CecalSrl

Grazie ad Enel Green Power oggi l’Amministrazione di Sclafani Bagni può donare questo bellissimo premio al Mini Grest 2017 di Sclafani Bagni.
La premiazione è avvenuta in presenza del Sindaco di Sclafani Bagni Giuseppe Leone e altri componenti dell’Amministrazione, il Dott. Emanuele Silvestri di Enel Green Power, Don Salvatore Blanda della Parrocchia di Sclafani Bagni e dei bambini che hanno preso parte al Mini Grest 2017.
Il premio infatti non poteva che andare a loro che, all’interno del programma delle manifestazioni dell’estate sclafanese, hanno avuto di certo il rilievo maggiore.
Il premio che si è voluto conferire è costituito da una lampada a forma di ficodindia: il simbolo della Sicilia, dell’estate, della dolcezza oltre le spine.
Un po’ come la nostra terra, spinosa ma meravigliosa, fatta di colori, odori, sapori, amore e sole; la terra in cui vogliamo che questi bambini desiderino di rimanere nel loro futuro.
La naturalità del ficodindio si sposa perfettamente con la scelta della luce a Led perché, come ci insegna Enel Green Power, se vogliamo preservare la nostra meravigliosa terra, dobbiamo prima di tutto rispettarla e compiere scelte più ecologiche possibili.
Questo premio non poteva che andare al Mini grest, che ormai da qualche anno, grazie alla dedizione di Don Salvatore Blanda e dei volontari animatori, rende un po’ più colorato e allegro il mese di agosto a Sclafani Bagni.
A loro va il ringraziamento, perché attraverso il gioco sono stati capaci di insegnare ai nostri bambini il valore della condivisione, dell’amicizia, dell’altruismo, del rispetto delle regole, della tutela dell’ambiente.
Quest’anno si sono addirittura cimentati nella coltivazione di alcune piantine: è da queste piccole cose che si innesta nelle giovani generazioni l’amore per la natura, il rispetto del dono più prezioso che abbiamo.
Questo premio vuole essere un ringraziamento ed un augurio, per Enel Green Power, di non smettere di investire sulle nuove generazioni, per il Mini Grest, affinchè questo sia solo l’inizio di una proficua collaborazione, nell’ottica di un sempre maggiore cammino verso l’educazione ambientale.
Oggi l’Amministrazione Comunale, che è stata solo il tramite di questo positivo incontro, non può che esprimere la sua più grande soddisfazione ed ammirazione per due realtà apparentemente così distanti, ma effettivamente entrambe proiettate verso il futuro.