CecalSrl

Questa mattina, nella sala La Barbera della sede storica del comune di Termini Imerese, è stato presentato il programma ufficiale del Natale Termitano, edizione 2017. Un mix di arte, cultura e tradizione, su iniziativa degli assessorati alla Cultura e alle Politiche sociali, con la collaborazione delle associazioni, degli imprenditori e commercianti di Termini Imerese.
«Anche per questa importante occasione siamo riusciti a presentare un cartellone di eventi dedicati al Natale – ha dichiarato il sindaco, Francesco Giunta -. Questa amministrazione ha voluto dare un indirizzo nuovo e di sviluppo per l’economia, ma allo stesso tempo del rilancio delle politiche sociali. Termini Imerese ha un’antica tradizione presepiale. Infatti, in programma ci saranno gli eventi “Presepiando” e “Il presepe vivente”. Sono tante le iniziative in programma dall’attenzione per i bambini, ai monumenti aperti, dai percorsi gastronomici ai mercatini natalizi, la sagra del cannolo, e tanto altro – ha concluso il primo cittadino -. Un particolare ringraziamento va a tutte le associazioni (comprese quelle sportive e motoristiche), alle aziende e agli imprenditori termitani che stanno dando il loro indispensabile apporto per la buona riuscita di tutti gli eventi in programma».

«Abbiamo voluto coinvolgere tutti i quartieri tutti i gusti e tutti i “sapori” nella consapevolezza che cultura è un concetto polisemico e quanto mai vasto e dai confini non facilmente identificabili e definibili in una società fluida che Bauman definisce da un punto di vista culturale “onnivora” – ha affermato l’assessore alla Cultura, Loredana Bellavia -. A questa pluralità di modelli culturali è corrisposta un’organizzazione del lavoro della Giunta essenzialmente integrato tra cultura, turismo, politiche sociali, pubblica istruzione e politiche giovanili – ha concluso l’assessore Bellavia -. Si è condiviso con il sindaco e la giunta un incipit introduttivo al Natale Termitano che è al tempo stesso una nostra riflessione di metodo politico per la valorizzazione dei talenti e del patrimonio artistico termitano: per i nostri concittadini e con tutti loro, nella consapevolezza che la democrazia partecipata è prassi pubblica quotidiana».

«Il lavoro di squadra tra Ascom, consiglieri comunali, presidente della quarta commissione, associazioni – ha aggiunto l’assessore alle Politiche Sociali, Rosa Lo Bianco – ci ha permesso con manifestazioni semplici, così come la comunità intera vuole. Natale 2017 nasce proprio dal desiderio di condividere, rilanciare, amare. Buone feste a tutti».

CONDIVIDI