CecalSrl

Oltre il 70% delle famiglie, nelle corse ai regali, mette sotto l’albero anche un pensiero per il proprio “figlio peloso”. Svetta su tutti Napoli, dove addirittura il 93% incarta il regalo dell’amico a quattro zampe.
Questo il dato emerso dall’Osservatorio di Quattrozampeinfiera, la rassegna “pet friendly” più famosa d’Italia, da sempre in prima linea nella lotta contro l’abbandono. E, in vista del periodo natalizio ha pensato di realizzare una nuova indagine volta a comprendere le abitudini dei proprietari verso i loro amici durante le feste .
L’indagine è stata svolta a Padova, Milano Roma e Napoli: le quattro tappe in cui viene organizzata la manifestazione Quattrozampeinfiera.

Dai vari sondaggi effettuati attraverso l’Osservatorio si evince che gli amici pelosi sono amati e sempre più curati e coccolati, proprio come dei figli.
Il 50% di loro, non solo riceve un dono, ma partecipa anche ai banchetti natalizi ricevendo una torta salata o un dolce, che oltre ad appagare il gusto, rispetta una corretta alimentazione con valori nutrizionali idonei all’animale. Incredibilmente solo Napoli, città che oltre ad essere rinomata per il mare ed il Vesuvio, lo è anche per il buon cibo, presta meno attenzione a questo aspetto, con un 63% che non pensa ad acquistare il dolce al proprio cane o gatto.

In ambito di regali pensati per i propri animali, sta prendendo piede l’abitudine di vestirli. Sicuramente per proteggerli dal freddo, ma anche per seguire la moda. Abitini eleganti, scarpine o cappellini compaiono nel guardaroba di micio e fido. Il 15% conferma già questo trend ma la tendenza è in crescita dal momento che stilisti affermati stanno già creando nuove linee sempre più accattivanti. Si mostra reticente a questa tendenza invece Padova, città nella quale solo il 6% degli interpellati dichiara di acquistare abbigliamento per loro.

“L’intero Bel Paese è certamente concorde su un dato: le vacanze natalizie si devono svolgere in compagnia del proprio animale. Una quasi totalità del 100% dichiara di scegliere luoghi e situazioni che permettano di portare con sé il proprio amico a quattro zampe. Questo è sicuramente il dato più significativo per Quattrozampeinfiera che è da sempre in prima linea nella lotta contro l’abbandono e che accoglie strutture ricettive pet friendly di tutta Italia per incentivare questo comportamento” – afferma Stefano Lamberti, uno degli organizzatori.

Quattrozampeinfiera, la manifestazione fieristica dedicata al mondo dei cani e dei gatti, giunge alla fine del suo quinto anno e con grande soddisfazione si conferma essere la fiera per eccellenza dove cani e gatti con i loro padroni, possono divertirsi e interagire attraverso tante attività create per loro da esperti di settore.

“Realizzata in 4 città d’Italia – Roma, Milano, Napoli e Padova – nasce nel 2013, con lo scopo di informare sulle novità e formare a nuovi modi di interagire col proprio amico peloso, le famiglie che amano gli animali e che li considerano un componente importante della propria vita” afferma Alessandra Aspesi, una delle organizzatrici.