CecalSrl

Macchine volanti, il videomapping, le coreografie aeree e la meravigliosa musica belliniana questi gli ingredienti di un capodanno inedito, dove protagonista è stata l’originale drammaturgia di Studio Festi dedicata al Cigno catanese che si è svolta nelle piazze Università e Duomo, dove, secondo stime della Polizia municipale, si sono alternate dalle ventidue alle quattro del mattino circa trentamila persone tra cittadini e turisti.

Il Sindaco: “Il cuore di Catania è stato mutato in un enorme teatro, tra la felicità e lo stupore dei Catanesi”. L’assessore Licandro, “Gli spettatori sono stati all’altezza della grande tradizione culturale della città e anche coloro i quali non seguono solitamente la lirica si sono divertiti ed emozionati”.
Catania ha risposto positivamente ad uno spettacolo colto e raffinato, ma anche popolare, seguito da tante famiglie nel massimo ordine.