CecalSrl

Presentazione al Calendario 2018

Cari fratelli e sorelle, vogliate gradire il Calendario dell’Anno 2018. Esso ha come titolo “Una Chiesa giovane e per i giovani” in sintonia con il cammino della Chiesa Universale e Diocesana. Infatti, nel prossimo mese di ottobre il Santo Padre Francesco presiederà i lavori per la XV Assemblea Ordinaria del Sinodo dei Vescovi dedicato proprio ai Giovani con il tema: “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”.

Il nostro Vescovo, alcune settimane fa, consegnandoci le Indicazioni Pastorali – che hanno come titolo: “E fissatolo… lo amò. Giovani e Chiesa. Per una Chiesa Giovane…” – ci ha esortati a focalizzare l’Universo Giovanile.

Vogliamo, perciò, dedicare questo nuovo Anno, in modo particolare, ai giovani della nostra Parrocchia perché siano pieni di tanto entusiasmo per il loro futuro, perché trovino un lavoro stabile e perché siano sempre benedetti e sorretti dalla Grazia del Signore.

Tuttavia, voglio evidenziare alcune ricorrenze per questo nuovo Anno:

Il 2° Centenario (1818-2018) del terremoto che ha colpito il nostro paese con il crollo della cuspide maiolicata del campanile della Chiesa di Santa Maria alla Fontana; ecco la foto del quadro della Madonna dell’Alto che ritrae quel terribile momento;

Il 1° Centenario della fine della Prima Guerra Mondiale (1918-2018);

Il 50° della morte (1968) di Padre Pio, un Santo del nostro tempo, tanto caro al popolo di Dio.

Infine ,concludiamo con la preghiera che Papa Francesco ha scritto per la preparazione del sinodo dei giovai:

«Signore Gesù, la tua Chiesa in cammino verso il Sinodo volge lo sguardo a tutti i giovani del mondo. Ti preghiamo perché con coraggio prendano in mano la loro vita, mirino alle cose più belle e più profonde e conservino sempre un cuore libero. Accompagnati da guide sagge e generose, aiutali a rispondere alla chiamata che Tu rivolgi a ciascuno di loro, per realizzare il proprio progetto di vita e raggiungere la felicità. Tieni aperto il loro cuore ai grandi sogni e rendili attenti al bene dei fratelli. Come il Discepolo amato, siano anch’essi sotto la Croce per accogliere tua Madre, ricevendola in dono da Te. Siano testimoni della tua Risurrezione e sappiano riconoscerti vivo accanto a loro annunciando con gioia che Tu sei il Signore. Amen».

Il Signore ci liberi da ogni pericolo e ci conceda di trascorre il tempo secondo la Sua Volontà.

Auguri di cuore e buon Anno a tutti. Sac. Santo Scileppi, Arciprete-Parroco.