CecalSrl

Riceviamo dal sindaco di Isnello Catanzaro (foto) e pubblichiamo:

Riscontro alla interrogazione del 10.01.2018 – prot. n. 197/18
Con riferimento a quanto pubblicato da questo giornale circa i presunti sprechi della mia Amministrazione, ritengo opportuno formulare le seguenti considerazioni.  

Ed invero, con una interrogazione scritta del 10.01.18 – Prot. n 197/18 – i Consiglieri di Minoranza del Comune di Isnello richiedevano a questa Amministrazione chiarimenti circa il rapporto di lavoro full time del Segretario Comunale. 
Bene, vero è che il contratto di lavoro che questa Amministrazione ha in essere con il proprio Segretario Comunale, la Dott.ssa Eleonora Di Fede, attualmente è un contratto a tempo pieno, lo abbiamo ereditato. E’ anche vero però, che già dal mese di Luglio scorso, appena qualche settimana dall’insediamento, questa Amministrazione si adoperava per convenzionare il rapporto di lavoro del Segretario con altro Comune e, dunque, applicare un contratto di lavoro part-time, così da ricavarne delle economie da utilizzare per incrementare e migliorare altri servizi. 
Una ricerca non facile, atteso che la Dott.ssa Di Fede, sino a qualche settimana fa, apparteneva alla fascia professionale C e perciò poteva avere sede solamente nei Comuni con popolazione non superiore ai 3.000 abitanti. Giusto da qualche settimana la Dott.ssa di Fede ha superato il concorso per la progressione alla fascia professionale B; questo ci ha permesso di interagire anche con Comuni con popolazione sino ai 10.000 abitanti e con alcuni dei quali procederemo, a breve, alla stipula della convenzione. 
E’ chiaro dunque, che questa Amministrazione non sta con le mani in mano, “sperperando denaro pubblico”, ma si adopera semmai, quotidianamente, con serietà e passione per una attenta gestione della Cosa Pubblica, razionalizzando le risorse, valorizzando al meglio il proprio personale dipendente e tenendo sempre bene a mente i criteri direttivi sanciti dalla Costituzione. 
Per tali ragioni, risulta alquanto infelice l’articoletto fatto pubblicare qualche giorno addietro dai Consiglieri di minoranza con il quale dichiaravano che la Amministrazione di Isnello sprecherebbe denaro pubblico. Una dichiarazione sconsiderata e priva di fondamento. 
Sarebbe stato opportuno, infatti, attendere un riscontro – che, come per le precedenti interrogazioni, avrei dato nei termini prescritti – per rendersi conto della verità e poi, solo dopo, all’esito del riscontro, fare le dovute e ragionate considerazioni. Avrebbero evitato la gaffe nella quale, invece, sono incorsi. 
Le convenzioni non si fanno immediatamente, in certi casi e per vari motivi occorre tempo. E chi afferma di avere tanta esperienza tutto questo lo dovrebbe sapere. 
Amministrare una Comunità significa assumersi una responsabilità importante che va esercitata ogni giorno con serietà, con discernimento, e non invece con improvvisazione, rincorrendo magari lo scoop in prima pagina.
Isnello, 18.01.2018
Il Sindaco
Avv. Marcello Catanzaro