CecalSrl

Il dimensionamento della rete scolastica regionale è rinviato al 2019/2020. Ne ha dato comunicazione ieri Roberto Lagalla (foto), assessore all’Istruzione e alla Formazione professionale. Decisione bene accolta da molti istituti scolastici che, nelle ultime settimane, avevano espresso forti perplessità su alcune specifiche situazioni.
“Preso atto delle numerose osservazioni pervenute, nel merito delle procedure proposte dal piano del dimensionamento scolastico 2018/2019 – spiega Lagalla – e grazie ai numerosi incontri con gli enti coinvolti, ho ritenuto di dover mantenere l’assetto attuale e di rinviare al prossimo anno il riordino della rete scolastica siciliana. Reputo, infatti, sia necessario intervenire con rigorosa e nuova analisi sui criteri che devono regolare il dimensionamento scolastico, partendo da una conoscenza approfondita delle esigenze dei territori, al fine di recepire le richieste dei singoli istituti scolastici.
Attraverso l’apertura di un nuovo dialogo con il mondo della scuola, insieme al Presidente Nello Musumeci e a tutta la Giunta regionale lavoreremo in sinergia con l’Ufficio scolastico regionale, per un più attento riassetto della rete scolastica siciliana”.