CecalSrl

Nell’ambito del programma del Carnevale Termitano 2018, domenica 4 febbraio, alle ore 10,30, nella chiesa Maria SS della Misericordia-museo civico Baldassare Romano, verrà inaugurata la mostra “Un Carnevale antico”.
Verranno esposti documenti e strumenti musicali di proprietà Nando Cimino, documenti di Luciano Seminara, i costumi storici di “U Nannu ca Nanna” di proprietà della Pro loco, i costumi dei gruppi appiedati degli anni ‘90, in un’area a cura di Emanuele Caruana, presidente della Società del Carnovale, sarà esposto materiale cartaceo sui momenti più significativi del Carnevale di un tempo.
In apertura il costume delle farfalle (quello esposto di proprietà di Antonio Pusateri, vedi foto allegata) che è stato presentato a “Uno Mattina”, programma condotto da Amedeo Goria e da Maria Teresa Ruta, con la partecipazione di Giancarlo Vissani. In quella puntata venne intervistato il sindaco Enzo Giunta e l’assessore Rosa Buccellato.

La mostra potrà essere visitata dal 4 al 13 febbraio 2018, da martedì a sabato, dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 18.
La domenica dalle ore 9 alle ore 13.

Per il sindaco di Termini Imerese, Francesco Giunta, “è importante non perdere di vista il nostro passato, la nostra identità. Ogni termitano ha nel cuore il Carnevale, la sua storia. Questa mostra darà la possibilità ai nostri concittadini di rivivere momenti di allegria e spensieratezza del passato trascorsi nel periodo carnevalesco e ai turisti di conoscere la nostra storia, le nostre tradizioni, il percorso di crescita che ci ha portati ad oggi”.

“E’ una mostra che intende testimoniare la storicità del nostro carnevale – ha affermato Nando Cimino -, una tradizione popolare che Termini Imerese ha sempre vissuto in maniera intensa e partecipativa. I documenti esposti intendono rappresentare anche uno spaccato di vita della nostra città che si è sempre riconosciuta in questa festa”.

“Un ringraziamento particolare va a tutti i nostri sponsor – ha affermato il presidente della Pro Loco, Josep Aglieri Rinella -, in particolare Enel (main sponsor), Blutec, Cascino, Bellaville Solutions, Tecnimpianti, Gervasi mobili, Sikeliarchivi, che ci hanno concesso di realizzare questo evento come tutti gli altri proposti in calendario. Ciò ha fatto si che questa importante tradizione termitana possa essere rinnovata anche quest’anno, non soltanto all’insegna del divertimento, ma anche tenendo in considerazione la nostra importante tradizione, la nostra storia, le nostre origini e tutto il percorso che di anno in anno ha colorato le strade della nostra città nel periodo di Carnevale”.