CecalSrl

Sono state approvate dal parlamento regionale all’Ars alcune mozioni importanti relative ad un impegno di governo per migliorare iniziative necessarie per il territorio e nella fattispecie per i siciliani con una “continuità territoriale” utile ad agevolare il gap che può esistere alla posizione geografica o distanza da certi punti di appartenenza.Uno di questi è la Prenotazione obbligatoria on line attraverso i Cup.
Questa impegna il governo regionale a rendere obbligatoria la prenotazione on-line per visite ed esami medici, attraverso i Cup (Centri unici di prenotazione) della Sicilia.I cittadini potranno prenotare direttamente le visite e gli esami dal proprio computer, potranno vedere in che giorno e in che struttura c’è il primo posto libero, si ridurranno le liste d’attesa poiché si eviteranno le doppie prenotazioni. I cittadini, inoltre, riceveranno al momento del caricamento della ricetta medica i tempi di legge entro cui la prestazione dovrà essere resa e dopo, sempre con lo stesso mezzo, potranno valutare le prestazioni ricevute. Inoltre si abbattono i costi e le barriere architettoniche in quanto i non udenti potranno prenotarsi autonomamente.
Impegno che , in alcuni casi è già stato “adottato” da alcuni centri ospedalieri, ove a tale servizio si è affiancato anche quello Whatsapp come al “Giglio” di Cefalù , oltre al servizio fax che rimane sempre importante e attivo. Un nuovo modi di gestire il tutto e la speranza sempre di migliorare e non impantanare centralini che, molte volte hanno trovato lamentele dei cittadini che non riescono a parlare con l’operatore per prenotare una visita e, tentare più volte durante la giornate , anche senza successo…