CecalSrl

A Cefalù i consiglieri comunali di opposizione (Fabrizio Piscitello, Jessica Barranco,
Carmelo Greco, Valeria Piazza, Rosangela Vinci) richiedono la istituzione di un tavolo tecnico permanente per la scuola. Ecco la nota indirizzata all’assessore alla pubblica istruzione Enzo Garbo ed al sindaco di Cefalù Rosario Lapunzina.
I Consiglieri Comunali, premesso che:
 La scuola è il futuro di una società, il luogo privilegiato in cui si costruisce l’avvenire di una comunità;
 Lo scrivente gruppo consiliare ritiene dovere della classe politica contribuire alla valorizzazione della rete scolastica presente sul territorio comunale contribuendo a tutelare tra l’altro la qualità dell’offerta formativa
Chiedono:
 quale attività l’assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Cefalù ha, ad oggi, posto in essere per favorire il dialogo tra realtà scolastiche presenti sul nostro territorio e
l’Amministrazione Comunale;
 quale attività l’amministrazione comunale ha posto in essere per contrastare il fenomeno della dispersione scolastica tutelando anche l’obbligo d’Istruzione e Formazione professionale;
 l’istituzione di un tavolo tecnico permanente quale organo consultivo dell’assessorato alla
pubblica istruzione per tutte le materie legate al mondo della scuola e della formazione,
presieduto dall’ Assessore alla Pubblica Istruzione o da un suo delegato e da: Dirigenti
scolastici, rappresentanti dei genitori e un rappresentante per ciascun gruppo consiliare;
In attesa di un tempestivo riscontro, si porgono
Cordiali Saluti