CecalSrl

Giuseppe, trova a Cefalù una Chiesa in cammino. E’ sereno mons. Vincenzo Manzella nel lasciare dopo 9 anni la diocesi normanna. Lei conosce personalmente il nuovo vescovo mons. Giuseppe Marciante? In che modo ce lo vuole presentare?
Mancano pochi minuti alle 12 e il salone del palazzo vescovile è strapieno; abbiamo convocato tutti solo stamattina – sottolinea il Vescovo – sulla nomina, io, ho tenuto il riserbo assoluto. E’ imposto dalla Chiesa. Deve essere così. Dovrebbe esserlo per tutti…
Ma-Ma-Ma: Mazzola-Manzella-Marciante, degli ultimi 4 vescovi ben tre cominciano con le stesse due lettere “MA”. Certamente ha più valore che l’annuncio avviene all’inizio del tempo di Quaresima ed alla vigilia del ritorno – domenica – a Cefalù, Chiesa Artigianelli, della Madonnina di Fatima. Ed a Maria, anche il nuovo Vescovo Marciante è particolarmente legato, nel 2012 ha visitato il nostro Santurio di Gibilmanna.
Mons. Giuseppe Marciante, nato a Catania il 16 luglio 1951, ordinato il 5 ottobre 1980, eletto il 1 giugno 2009, vescovo ausiliare del settore est di Roma. Ha compiuto gli studi filosofici e teologici presso lo Studio Teologico “San Paolo” di Catania. Ha conseguito la Licenza in Missionologia presso la Pontificia Università Gregoriana. E’ stato, dunque, ordinato sacerdote il 5 ottobre 1980 per l’arcidiocesi di Catania. Dall’1 luglio 1993 si è incardinato nella diocesi di Roma. Tra gli incarichi mons. Marciante è stato vicario parrocchiale di Santa Maria in Ognina dal 1980 al 1986; vicario parrocchiale di Santa Maria in Cibali, nell’arcidiocesi di Catania; Parroco di San Giuseppe, nella diocesi di Albano, dal 1987 al 1989; dal 1989 è Parroco di “San Romano Martire”. Nel 1995 è stato nominato Prefetto della XII Prefettura; dal 1998 è Assistente Nazionale ecclesiastico dell’Associazione di donatori di sangue Fratres e dal 2008 è Membro del Collegio dei Consultori e del Consiglio Presbiterale Diocesano di Roma. Nel 2001 è stato nominato Cappellano di Sua Santità.
Ed adesso mons. Manzella?
Vorrei tornare nella casa ereditata da mio padre a Casteldaccia dove mi aspettano tanti amici e parenti.
Il “Te Deum”, le strette di mano, il salone del palazzo si svuota. Mons. Giuseppe Marciante farà il suo ingresso ufficiale dopo Pasqua.
Subito dopo l’intervista al Vescovo Manzella, il Giornale di Cefalù propone una intervista a Filippo Napoli, presidente della onlus Effatà, associazione genitori di diversamente abili sul week-end di solidarietà che si conclude domenica sera al Teatro Cicero.
Ed infine al Giornale interviene il consigliere comunale Valeria Piazza sul diritto alla rappresentanza delle donne in politica e la richiesta di istituzione di un tavolo permanente sulla scuola.
Il Giornale di Cefalù, video-web (n.1503, anno 35) diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo, può già essere seguito, visto e rivisto in internet su murialdosicilia.org e su federicocammaratatv.