CecalSrl

La verità raccontata dall’ultimo testimone oculare delle vicende legate al bandito: pubblicato il terzo video che anticipa l’uscita, a giorni, di un libro-inchiesta

Dopo quasi settant’anni, i documenti riguardanti Salvatore Giuliano e la strage di Portella della Ginestra restano ancora secretati. Un testimone oculare disegna una nuova verità sulle vicende legate a Giuliano, il mistero mai svelato sul quale si fonda la storia d’Italia.

Pubblicato il terzo video-inchiesta di Valentina Gebbia che ha incontrato, insieme al criminologo Nunzio Giangrande quello che, una volta, era il picciuttedu, la vedetta di Giuliano. Un racconto inedito che svela gli intrecci e gli accordi tra mafia e uomini della giustizia per consegnare ed eliminare il bandito. Una prima trattativa Stato-mafia che ha decretato un epilogo su cui ancora oggi ci si interroga.

“Io così la so la storia e così la racconto”. A parlare è lui, la vedetta di Salvatore Giuliano, che di quei fatti è stato testimone in prima persona. Tutte le vicende di quegli anni, con gli ulteriori scioccanti risvolti,saranno svelate per la prima volta, e nella loro interezza, in un libro di cui la scrittrice e giornalista, alla fine, svela a sorpresa la copertina. Nella speranza che si possa mettere una volta e per tutte la parola fine a uno dei misteri più discussi e controversi della storia d’Italia.