CecalSrl

La Polizia di Stato, nell’ambito di mirate attività finalizzate alla prevenzione ed alla repressione dei reati, ha deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di ricettazione, il pregiudicato 32enne Giuseppe Cutino, residente nel quartiere “Zisa”.
Nei giorni scorsi, gli agenti del Commissariato di P.S. “Mondello” a seguito delle denunce presentate dai familiari di un soggetto loro noto quale abituale assuntore di sostanze stupefacenti, il quale da tempo stava depauperando il patrimonio di famiglia, sottraendo preziosi e oggetti di valore alla madre, in particolare, per poi rivenderli ai ricettatori per ricavarne il denaro necessario per l’acquisto dello stupefacente, hanno avviato una complessa attività info-investigativa che li ha condotti al domicilio del pregiudicato Cutino.
Nel corso dei controlli effettuati all’interno della sua abitazione sono state, così, rinvenute numerose borse delle più svariate griffe (Louis Vuitton, Gucci, Hermes ecc.), due monete antiche di valore ed un elettrodomestico (Bimby); merce che è risultata in parte corrispondente a quella citata nella denuncia dei familiari dell’assuntore e che, al termine degli adempimenti di rito, verrà restituita ai legittimi proprietari.
Ulteriori indagini sono in corso per accertare la provenienza e la natura di altra merce rinvenuta nell’abitazione del pregiudicato.