CecalSrl

Il 2° Rally Cefalù Corse è pronto ad entrare nella fase clou del programma. Fervono i preparativi nella cittadina normanna in riva al Mar Tirreno per la gara che ha superato quota 50 iscritti e sarà la prova inaugurale del Trofeo Rally Sicilia, la serie regionale promossa dalla Delegazione ACI Sport Sicilia.
Il programma entrerà nella fase cruciale sabato 17 marzo con ricognizioni del percorso e verifiche presso il Porto Presidiana, quindi, nella serata, alle 19.30, la Cerimonia di presentazione di Equipaggi e vetture sul lungomare. Domenica 18 marzo giornata ad alto agonismo con le prove speciali “Ferla” e “Pollina” da percorrere tre volte ciascuna ed il traguardo alle 17.30 sempre sul Lungomare Giuseppe Giardina di Cefalù.
Si contano sei vetture tra le Super 1600, categoria di punta nei rally day. Molti i nomi candidati al ruolo di protagonista della vigilia, garanzia di alto agonismo e di spettacolari sfide. Sotto i riflettori l’idolo di casa Marco Runfola che inaugura sulle sue strade la stagione 2018 con i colori della Project Team, sulla Renault Clio Super 1600 sulla quale sarà navigato dalla brava toscana Corinne Federighi. L’equipaggio ha una conto aperto con la selettiva gara dopo l’amaro ritiro del 2017, mentre era in testa. Rilancia anche il palermitano Riccardo Arceri che grazie al supporto della 2Gem, azienda leader nella distribuzione di schermi a led, torna a Cefalù sulla Renault Clio per partire con il numero 1 ed anche con un esperto co – pilota di casa come Marco Pollicino alle note. Sempre su Clio anche l’alfiere X Race Sport Giuseppe Simone e quello Twister Italia Alessandro Casano. Sulla Fiat Punto S1600 si rimettono a caccia del titolo regionale anche i messinesi Giuseppe Alioto e Alessandro Anastasi, su auto gemella ci sarà anche l’agrigentino Biagio Mingoia. Torna al volante di una 4×4 come la Subaru Impreza con il suo carico d’esperienza, il palermitano Matteo Disclafani. In gruppo R tra le R3C da 2000 cc di cilindrata, svetta il nome del madonita Filippo Vara, neo portacolori FR Motorsport, che avrà al fianco Ernesto Rizzo. Sulla Peugeot 208 R2 inizia la stagione anche il giovane figlio d’arte e portacolori CST Sport Ernesto Riolo, che nel 2017 seppe mettersi bene in mostra a Cefalù, Riolo avrà alle note un altro giovane di casa come Giorgio Genovese. Altro avversario sempre ostico per tutti il nisseno Roberto Lombardo che torna all’attacco con Renault Clio Williams e questa volta con i colori del sodalizio locale Real Cefalù, come l’ennese Alessio Di Franco su stessa vettura, reduce dagli ottimi risultati 2017. Tra le vetture Kit su Citroen Saxo certamente in evidenza il nome del 19enne nisseno Salvatore Lo Cascio, il ragazzo della CST Sport che nel 2017 si impose all’attenzione per le sue prestazioni in ordine assoluto, prima di uno stop forzato. Di nuovo in gara anche il nisseno Salvatore Farina, già campione siciliano, ancora al volante della fidata Peugeot 106 1.6 16V. Molti i nomi di piloti che hanno scelto l’affascinante gara organizzata dalla Cefalù Corse per tornare al volante su un tracciato esaltante e vario.
Tutte le informazioni e gli aggiornamenti sulla gara sono disponibili su www.cefalucorse.it .