CecalSrl

Saranno celebrati a giorni i funerali della guardia penitenziaria di Caltavuturo, morto nella giornata tra martedì’ notte e il mercoledì , mentre era in servizio al carcere Cavallacci di Termini Imerese. L’uomo di 55 anni che per anni ha lavorato presso il carcere dell’Ucciardone di Palermo, è stato trasferito a Termini Imerese, ed essere più vicino alla famiglia che abitava nel piccolo centro madoita. Il magistrato ha disposto l’autopsia per cercare di capire esattamente cosa sia successo nella notte all’uomo che lascia la moglie e due figli.
Il segretario Ugl della Polizia Penitenziaria, Antonio Piazza afferma che si intende capire cosa sia successo a Giuseppe Bonanno durante il servizio e capire anche se, le motivazioni del decesso possano essere soggetti a stress lavorativo visto l’entità del lavoro e la carenza del personale in servizio, con ripercussioni fisiche e situazioni lavorative che intendono essere messe in evidenza, ed evitare ulteriori complicazioni a discapito del servizio e dei singoli guardie. Si cerca di mettere in chiaro, il perché l’uomo svolgeva il servizio di notte visto che dopo i 50 anni si impone agli agenti di esentarsi dal turno notturno.