CecalSrl

Bolle di sapone….il mondo di Caramella….la bellezza della fragilità

Si è svolto domenica sera presso il cine teatro Roma di Bagheria il secondo importante appuntamento dopo la presentazione all’auditorium Rai di palermo, lo spettacolo “bolle di sapone”.
Grande l’entusiasmo dei grandi e “piccinini” come li chiama l’artista Simona Gigliorosso, in arte “Caramella”, che con mani abili ed un’eleganza di una farfalla, in scena incanta con le sue bolle lo spettatore con uno uno spettacolo dal sapore di zucchero.
L’artista riesce in un ‘ora circa di spettacolo a far entrare lo spettatore nel magico mondo delle bolle di sapone e a realizzare con una bravura straordinaria giochi con le forme che escono soffiando come un vento gentile e leggero il sapone .
Le musiche e le bolle conducono il pubblico in un mondo di leggerezza che incanta e per un po’ gli adulti sembrano entrare in una dimensione di silenzio interiore, di sospensione che ingentilisce l’animo, di contro i bimbi restano affascinati da qualcosa che da sempre incuriosisce l’acqua che col sapone fa strane magie.
Bolle di sapone è uno spettacolo leggero che offre un momento di reale sospensione, per un po’ riesci ad entrare in una dimensione d’incanto non pensi più, se non alla bellezza del momento che vivi, dove i sensi sono catturati da qualcosa di veramente coinvolgente.
Bolle di sapone che ci auguriamo in tanti possano andare a vedere è uno spettacolo completo dove nulla è lasciato al caso, sebbene mai nessun spettacolo è uguale all’altro poiché le bolle per la loro stessa natura fluttuano e sentono l’alito che li anima che non è mai la stessa è una continua evoluzione. I bimbi incantati hanno un’occasione davvero particolare per emozionarsi tenendo in mano una bolla, sollecitati ad averne cura, impararo a tenerla in una mano per pochi secondi, il tempo di ammirarla e poi continuare a far si che segua la sua natura, le bolle non durano a lungo, il tempo di un soffio leggero, puf sparite, ma ne resta un ricordo delicatissimo come per tutte le cose che infondo alla fine contano.
Marco Lorusso dello staff organizzativo,lo ricorda all’inizio di ogni spettacolo, bolle di sapone aiuta ad apprezzare la delicatezza e la fragilità, i nostri bimbi hanno bisogno d’imparare a stupirsi ancora e ad apprezzare le cose senza trattenerle per forza per sempre.