CecalSrl

I cinque consiglieri di opposizione Rosangela Vinci, Valeria Piazza, Jessica Barranco, Carmelo Greco, Fabrizio Piscitello (foto), hanno indirizzato una interrogazione al Sindaco del Comune di Cefalù, al Segretario Generale  e per conoscenza al Presidente del Consiglio Comunale, per sollecitare il recupero delle somme spese in somma urgenza.
VISTO
il parere del Collegio dei revisori dei conti sulle proposte di deliberazione consiliare n.73 del 10/11/2017, n.74 del 14/11/2017, n.79, n.80, n.81 e n.82 dell’1/12/2017 inerenti il Riconoscimento debiti fuori bilancio, che pur risultando favorevole “fa carico” l’amministrazione comunale di attivare le procedure necessarie per il recupero delle somme spese in somma urgenza.
Stante che nella seduta di Consiglio Comunale del 27/12/2017 le suddette proposte di delibera sono state approvate a maggioranza come si evince dalle delibere n.62- n.63- n.64- n.65- n.66 e n. 67 del 27/12/2017 e che il Sindaco, nella stessa seduta di consiglio comunale, ha dichiarato che avrebbe nominato un legale per procedere al recupero delle suddette somme.
CONSIDERATO
che per le vie brevi, è stato accertato che, ad oggi, nessuna attività legale è stata avviata nei confronti di alcun soggetto,
CHIEDONO
alle SS.LL., Come, Quando e nei confronti di Chi, questa Amministrazione intende procedere per il recupero delle somme di cui sopra, considerato che il Collegio dei Revisori dei conti ha espresso parere tecnico favorevole ritenendo necessario l’avvio di questo iter.

Si richiede risposta scritta e orale.
Cefalù li, 23.04.2018
F.to Rosangela Vinci
Valeria Piazza
Jessica Barranco
Carmelo Greco
Fabrizio Piscitello