CecalSrl

“L’atteggiamento del Club Med è strumentale ed esprime la volontà di non voler prendere in considerazione gli ex dipendenti. Ogni giustificazione dell’azienda non ha alcuna motivazione, è solo una presa in giro”. Lo afferma Marianna Flauto, segretario generale della Uiltucs Sicilia in merito alla mancata riassunzione degli ex dipendenti del Club Med di Cefalù. “All’interno del bacino ci sono persone molto qualificate – dice Flauto – ma l’azienda le ha ritenute incompatibili. Come sindacato abbiamo mandato i curricula quattro volte, possiamo mostrare tutte le mail, ma l’azienda ritiene questo personale non compatibile. Come mai prima andava bene e adesso non più? Hanno scartato addetti alla lavanderia con una lunga esperienza prendendo personale esterno, hanno scartato baristi che conoscono le lingue.

Chi è stato assunto non ha alcuna qualifica diversa da chi è già nel bacino. Il personale altamente qualificato si può assumere per mansioni particolari, ma usare questa giustificazione per non assumere fattorini, addetti al giardinaggio, alle pulizie, significa non avere la volontà di dare la priorità agli ex dipendenti. Chiediamo alla Procura di verificare che non ci siano anomalie perché a questo punto il dubbio c’è, qualcosa non quadra e ci auguriamo non ci siano altre forme di irregolarità”.