CecalSrl

La parola esodo è quella che si adatta meglio alla situazione che viviamo; abbiamo un esodo di popoli del Mediterraneo che vengono verso di noi ma c’è anche l’esodo di tanti nostri giovani, specialmente dei Paesi delle Madonie, che lasciano questa terra.
Le parole sono del Vescovo Giuseppe Marciante, incontrando, nell’aula consiliare, i giovani del Liceo Classico Mandralisca con il dirigente Francesco Di Majo, impegnati per il nono anno, nel progetto “Umanesimo dell’altro uomo”.
La popolazione – osserva il Vescovo – in molti Paesi si è dimezzata, viviamo una crisi di speranza: restano case vuote e Chiese monumenti. Questo significa morte. Questo è morte.
Mons. Marciante guarda i giovani seguiti dai docenti responsabili del progetto: Maria Antonietta Spinosa, Cetty Arrigo, Peppino Re: c’è – dice – un diritto sacrosanto a ricercare migliori condizioni di vita ma c’è, ugualmente, un diritto a restare nella propria terra, in Patria, per potere dare il nostro contributo originale per far crescere i nostri Paesi. Allora, ben vengano nuove presenze nelle nostre realtà, l’altro mi arricchisce, però nello stesso tempo, come Chiesa e come società civile, dobbiamo riuscire a dare ai giovani di Cefalù e delle Madonie, ragioni di speranza, scrivendo pagine di solidarietà e di giustizia.
E ci sono i numeri impietosi del docente della facoltà teologica Gianni Notari (247 milioni di persone nel mondo sono migranti), l’esperienza sul campo di Beppe Ciaccio, Medici senza frontiere, e della Casa di accoglienza con padre Aurelio Biundo.
Se ci tieni abbastanza a vivere crea un posto migliore per te e per me, cantano Mariafrancesca e Concetta.
L’Oratorio con i giochi dei ragazzi ma anche con la S.Messa all’aperto è stato al centro della Festa di San Leonardo Murialdo presso gli Artigianelli; le parole di padre Luigi Carucci.
Sono trascorsi 50 anni dalla vittoria della Targa Florio, il pilota inglese che vive in America Vic Elford viene insignito della cittadinanza onoraria di Cefalù; gli interventi del Sindaco Rosario Lapunzina, Enzo Terrasi, Daniele Tumminello, Totò Re e lo stesso 83enne pilota.
Il Giornale di Cefalù, video-web (n.1514, anno 35) diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo, dalle ore 13 del 20 maggio 2018 può essere seguito, visto e rivisto in internet su murialdosicilia.org e su federicocammaratatv.