CecalSrl

Come ho avuto modo  di scrivere in un articolo pubblicato  da MadonieLive il  9    Giugno     2016 “ (https://www.madonielive.com/2016/06/09/riceviamo-e-pubblichiamoil-sindaco-burrafato-stia-sereno/)   l’affaire MUNNIZZA” è cosa nostra. Ci abbiamo lavorato tanto, quasi una vita, mettere al posto giusto le persone giuste, togliere chi da fastidio, creare dei finti nemici e poi…….TUTTI AMICI.

Castellana Sicula è sede dell’ “AMA Rifiuto è Risorsa” intero capitale pubblico,

  • Mission: Gestione del ciclo integrato dei rifiuti;

Martedì 5 Giugno 2018 Consiglio Comunale a Castellana con il seguente punto all’O.d.G.:

Presa  atto della nota Prot.216 del 20/3/2018 della  Srr Palermo provincia Est inerente la individuazione del sito Balza di  Cetta per la realizzazione di un polo impiantistico.

PRESA D’ATTO?!!!!!!!!!

UN POLO IMPIANTISTICO PER IL TRATTAMENTO DEI RIFIUTI CHE DA SOLO VALE UN’INTERA SNAI “Strategia Nazionale Aree Interne”,il Sindaco chiede la trattazione del punto come presa d’atto?

(FORSE PER COERENTE E RESPONSABILE CONTINUITA’ CON IL PRECEDENTE SINDACO!SIC)

 

I CITTADINI MADONITI (almeno io) DEVONO E VOGLIONO CAPIRE:

  1. perche’ la prima localizzazione nel territorio di Caltavuturo non va’ piu’ bene, considerato che tecnicamente è più idonea di Balza di Cetta;
  2. perche’ il Sindaco pro tempore di Castellana, nell’Ottobre del 2016 da’ la disponibilita’ dell’area di Balza di Cetta, alla SRR Palermo Provincia Est, allegando una planimetria con scritte autografe e trasmesse via fax, “chiamasi uomo solo al comando”, quando l’Ufficio Tecnico di Castellana ha le carte digitali. (Dopo le mie dimissioni da assessore nessuno nella nuova Giunta ha avuto la delega all’Ambiente e all’Urbanistica);
  3. perché la delibera di Consiglio viene proposta dal Sindaco senza il parere tecnico di Conformità Urbanistica rilasciato dall’U.T.C., (non si sarà consigliato con il suo consulente che sicuramente gli avrebbe detto: “ il PRG non è approvato, quindi l’area proposta è verde agricolo”);
  4. perché si parla di “Progetto di Finanza mediante l’individuazione di idonei soggetti cui affidare la gestione del sistema impiantistico”, quando abbiamo la SSR Palermo Provincia Est e AMA Rifiuto è Risorsa, ambedue pubbliche;
  5. perché il Presidente della SRR Palermo Provincia Est, rispondendo ad una domanda del Sindaco di Polizzi Generosa nel mese di Novembre del 2016, in merito all’area individuata nel Comune di Caltavuturo, dichiarava «interesseremo tutti i cittadini delle Madonie e le amministrazioni comunali, rispetto a questa importante opera che tratterà i rifiuti di tutta l’area che fa capo alla società che rappresento», quando aveva già la disponibilità di un’area alternativa da parte del Sindaco di Castellana Sicula;
  6. perché la SSR Palermo Provincia Est con la nota del Marzo 2018 oltre a dichiarare l’interesse per l’area di Balza di Cetta ( e Caltavuturo?), parla di sfalci di potatura che per quanto ci riguarda è stato già affrontato e risolto con la “rete di piattaforme per il trattamento di biomassa lignocellulosica e agricola di filiera corta inserite nel documento di Strategia d’Area “Madonie resilienti: laboratorio di futuro, nell’ambito della sperimentazione della Strategia Nazionale Aree Interne (SNAI)”.
  7. perché io cittadino Madonita non ho mai avuto sentore di: riunione, assemblea, dibattito, discussione sui social da parte di autorevoli esponenti di partito.

CREDO CHE SAREBBE MEGLIO PER TUTTI FARE LE COSE CON TRASPARENZA

Architetto Mario Ventimiglia ex assessore all’ambiente del Comune di Castellana Sicula