CecalSrl

Sabato 9 a cura dell’Associazione Polis di Lascari, alle ore 18:00, presso la sede della stessa in Via S. Chiaramonte 29, incontro con Maria Badalamenti autrice del libro “Sono nata Badalamenti”, casa Editrice David and Matthaus.
La testimonianza di quanto un cognome pesante possa condizionare l’esistenza di chi lo porta. Un percorso emotivamente intenso e molto doloroso che, porta Maria dal disagio dell’essere emarginata sia dalla gente comune che associa Badalamenti=Mafia e sia da chi di mafia si nutre perché la identifica ai traditori di questo cognome, alla consapevolezza di essere portatrice di un valore grande, importantissimo: il coraggio di opporsi.
Un’opposizione di cui lei e la sua famiglia hanno pagato col massimo dei sacrifici: l’uccisione del padre a soli 38 anni. Maria Badalamenti è l’esempio di come pur appartenendo ad una famiglia, ad un contesto, l’essere umano può comunque scegliere, avendo consapevolezza di ciò che rappresenta il bene.
Nell’ambito dell’evento Gemma Parisi e Giacomo Muscarella, alunni della Scuola Secondaria di Lascari, guidati dall’attrice Sebastiana Eriu, reciteranno il monologo sulla bellezza ed il discorso fatto a Radio Aut la notte della morte di Peppino Impastato, altro cittadino di Cinisi che, come Silvio Badalamenti, sarà vittima della mano criminale di don Tano Badalamenti.
Moderatore dei lavori Salvatore Cesare, presidente Polis Lascari.