CecalSrl

L’A.N.A.S. Zonale di Collesano e SiciliAntica Scillato promuovono, in occasione e in chiusura della settimana del geoprachi Week 2018 , una passeggiata ecologica divisa in due sezione .

La prima si svolge dalle ore 8:00 alle ore 11,30 vallone Infermo dopo una pausa pranzo che si svolgerà presso il parco urbano del comune di Scilato, nel pomeriggio visita ai mulini in particolare mulino Asiniddaru, Mastru Santu, Du Parrinu , Raso e Museo dell Acqua .

Descrizione Vallone inferno
Sito archeologico consistente in un riparo roccioso nel vallone inferno lateralmente a Monte Fanusi, anticlinale di Monte dei Cervi nella catena montuosa delle Madonie.

All’interno del “riparo” è stata scoperta della ceramica dipinta, tricromica, che risale al neolitico.

Gli scavi sono stati eseguiti da un team di ricerca internazionale composto da docenti studiosi e studenti dell’università di Palermo e di Terragona, Spagna, in stretta collaborazione con la Soprintendenza archeologica di Palermo.
La ricerca interdisciplinare ha documentato un insediamento pastorale ed ha suscitato interesse in una catena montuosa che, per la prima volta, copre l’intera storia della pastorizia dal neolitico medio all’età moderna
all’ora di pranzo si terrà presso il mulino di Mastro Santo , una degustazione dei prodotti tipici locali, coma la marmellata e i formaggi di Scillato
Nel pomeriggio, visita guidata ai mulini di Scillato, con il presidente della SiciliAntica di Scillato, Giovanni Capizzi, seguendo il vecchio canale Gulfone e al Museo dell’acqua.

Inoltre parteciperanno l’archeologa Vincenza Forgia dell’Universita di Palermo, co direttrice dei lavori di scavi del sito archeologico in questione .

Per inf. Chiamare ai cell: 3467971076 – 32082335770 entro e non oltre sabato alle re 17