CecalSrl

I Carabinieri della Compagnia di Carini, a seguito di attività investigativa, hanno arrestato per i reati di detenzione illecita di sostanze stupefacenti, detenzione di armi senza autorizzazione e furto di energia elettrica, un 32enne di Torretta.
A seguito della perquisizione, i Carabinieri hanno rinvenuto in una struttura in cemento armato, pertinente l’immobile, di mq 100 circa:
– nr. 299 piante di marijuana, dell’altezza media di circa 120 cm;
– materiale per la coltivazione delle stesse, consistenti in 8 taniche fertilizzante, 56 reattori per lampade da 600 watt, 1 deumidificatore, 15 ventilatori, 56 + 20 lampade a reazione da 600 watt, un tubo di areazione con motorino.
– kg. 1,155 di marijuana già essiccata, pronta per il confezionamento, un bilancino di precisione e la somma di € 485,00 in contanti;
– un fucile doppietta a canne mozze cal. 12, marca F. Barker privo di matricola, con nr. 4 cartucce stesso calibro su cui sono ancora in corso ulteriori accertamenti.
Ed ancora i Carabinieri, con l’ausilio dei tecnici dell’E.N.E.L., hanno accertato che l’impianto era collegato direttamente ed abusivamente alla rete elettrica, con un danno stimato in € 200.000 circa. Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. Il detentore della piantagione è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida da parte del G.I.P.