CecalSrl

Sono partiti nei giorni scorsi i lavori per il miglioramento dell’accessibilità, obblighi di legge ed adeguamento allo standard “Easy station” nella stazione di Termini Imerese.
I lavori sono iniziati lo scorso 14 giugno nel fabbricato viaggiatori della stazione di Termini Imerese. Si sta provvedendo anche a sistemare la facciata esterna della struttura.
“A seguito delle interlocuzioni dei mesi scorsi con la dirigenza di RFI, sistema divisione urbane – ha spiegato il sindaco Francesco Giunta – è stato concordato che la stazione di Termini Imerese, snodo cruciale per il trasporto ferroviario di tutta la Regione e non solo della provincia di Palermo, aveva necessità di ulteriori investimenti di riqualificazione e di messa in sicurezza. Così, come già preannunciato nel corso del mio incontro lo scorso mese di ottobre a Roma e ancora in altre occasioni di confronto con la dirigenza di RFI, siamo riusciti ad ottenere questo ulteriore investimento che riqualifica la stazione di Termini Imerese, senza dimenticare che è in progetto l’apertura del parcheggio lato piazzale Crisone, già riqualificato dall’amministrazione comunale da me guidata (non dimentichiamo che prima era una discarica abusiva), che consentirà ai tantissimi pendolari che ogni giorno prendono il treno per raggiungere il capoluogo ma anche altri luoghi della Sicilia, di parcheggiare in un’area controllata e videosorvegliata – ha concluso il sindaco Giunta -. Questo è solo il primo passo per una riqualificazione della stazione che è una parte integrante della nostra città”.