CecalSrl

Prende il via oggi la vendita on line dei biglietti della I° edizione del Festival della Musica Mediterranea di Gangi. L’Evento, ideato ed organizzato dal’associazioneArs Musicae con il sostegno del Comune di Gangi e della BCC “Mutuo soccorso” di Gangi, che si terrà dal 27 al 28 luglio presso la grande area del Foro Boario che si trova a valle del comune insignito nel 2014 del titolo di “Borgo più bello d’Italia”.
Line up di tutto rispetto per questa prima edizione che porterà a Gangi, nel cuore delle Madonie i Malanova, la Municipale Balcanica, i Lautari e Le Ninfe della Tammorra.
“La musica del Mediterraneo – come più in generale la sua cultura – è la sintesi di quanto è avvenuto nel corso dei secoli sulle sue sponde” si legge nella pagina di presentazione del festival. “Sin dai tempi antichi, il Mediterraneo è stato solcato da uomini alla ricerca di novità e conquiste, animati dal desiderio di conoscenza e di dominio: il mare è stato, allo stesso tempo, un confine e un punto di unione per i popoli che si sono affacciati sulle sue coste. La conseguenza è stata una naturale fusione di lingue e costumi, di suoni e colori durata millenni, un sostrato comune e sedimentato offerto al pubblico del festival che potrà “assaporare” le diverse sfumature musicali, sintesi di quel miscuglio culturale che si è affermato nel corso dei secoli.
Per rendere più ricca e coinvolgente l’esperienza del festival, l’organizzazione ha pensato a tutto, a partire da un’intera area dedicata al food e beverage, ma anche ad iniziative di promozione del territorio e ad un’area espositiva dedicata all’artigianato musicale.
Contenuti i prezzi di lancio di questa prima edizione, si va dai 15 euro per l’abbonamento alla due giorni, ai 10 euro per il biglietto singolo. Previste anche delle riduzioni per i giovani dai 14 ai 17 anni, mentre è gratuito l’ingresso per i bambini fino ai 13 anni. L’evento è realizzato con il sostegno di QuoVadis Pub By DrinkEat e di Drinkhouse, partner e main sponsor dell’iniziativa.
Clicca qui per acquistare i biglietti on line: https://www.arsmusicae.eu/