CecalSrl

Il ‘precariato pubblico’ in Sicilia, tra legislazione regionale e Decreto Madia. Sarà questo il tema al centro del convegno organizzato dall’Asael, associazione che riunisce gli amministratori locali dell’Isola, per venerdì 6 luglio a Palermo, presso Palazzo Comitini, in via Maqueda. L’incontro, il cui inizio è previsto per le 9.30, ha lo scopo di avviare una analisi sulla situazione attuale riguardante il precariato negli enti locali in Sicilia e intraprendere una riflessione sulle possibili soluzioni da dare a uno dei problemi più spinosi e complessi per le amministrazioni locali. “Il convegno – afferma il presidente di Asael, Matteo Cocchiara – sarà anche l’occasione per confrontarsi sulle altre realtà del precariato nel pubblico impiego come quello scolastico. Sarà anche un momento di studio e di confronto con gli amministratori locali, con esperti in materia di diritto del lavoro e con studiosi al fine di evidenziare le criticità della legislazione siciliana vigente in materia e proporre possibili soluzioni in vista delle diverse scadenze previste dalla normativa nazionale e regionale”. Al convegno sono stati invitati a intervenire, tra gli altri, il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, l’assessore regionale alle Autonomie locali, Bernadette Grasso, il sindaco della città metropolitana di Palermo, Leoluca Orlando, ed il presidente del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Palermo, Francesco Greco.