CecalSrl

Il 13 e14 luglio il Real Cefalù presso il PalaTricoli effettuerà due giorni di stage. In particolare si andranno ad individuare giovani da inserire nel settore giovanile a partire dalla scuola calcio e nell’Under 19 che affronterà il campionato nazionale.
Ad osservare sarà Nino Rinaldi, capo allenatore della prima squadra, allenatore di primo livello dal 2014 e supervisore del settore giovanile. Il neo tecnico cefaludese vanta molta esperienza in campo giovanile una su tutte l’esperienza fatta presso la “Scuola calcio Sicilia” di Messina, realtà affiliata all’A.C. Milan. Con lui il medico sportivo che ha deciso di sposare la causa Real Cefalù Maurizio Savoiardo, che seguirà tutti gli sportivi del Real Cefalù durante la stagione, un professionista del settore che darà un contributo fondamentale grazie alla sua esperienza decennale presso le più grosse società di calcio siciliane, due su tutte Palermo e Messina.
In più il progetto Real Cefalù prevede da quest’anno l’istituzione della scuola di portieri, dove a curarla sarà mister Gianni D’amico, una novità per un ruolo che sempre più è fondamentale nello sport sia del futsal che del calcio a 11.

Orari stage.
Venerdì 13 luglio dalle ore 10:00 alle 12:30 (scuola calcio) e dalle ore 15:30 alle 18:00 (Under 19).
Sabato 14 Luglio dalle ore 10:30 alle 12:30 (Under 19) e dalle ore 15:30 alle 18:00 (scuola calcio).

Nino Rinaldi: “La crescita dei giovani deve essere il pensiero “base” di ogni società. Io penso che il futsal sia una disciplina propedeutica al calcio a 11 per una svariata serie di motivi: quello principale è che nel futsal il giovane calciatore avendo meno spazio e tempo di gioco si abitua a pensare velocemente migliorando inoltre sotto il profilo tecnico”.