CecalSrl

Weekend di stage quello appena trascorso in casa Real!

Un weekend di futsal è appena trascorso in casa Real Cefalù. La società cefaludese ha organizzato una due giorni di stage per scoprire nuovi talenti da integrare nell’under 19 che disputerà il campionato di categoria e per la scuola calcio che formerà i campioni del domani. Sotto lo sguardo attento di mister Rinaldi e del pivot Ganzetti i giovani hanno dato dimostrazione delle loro doti e ascoltato i preziosi consigli dei due volti nuovi della prima squadra.

Insieme al duo Rinaldi/Ganzetti hanno dato una preziosa collaborazione i mister che nella prossima stagione coordineranno gli allenamenti del settore giovanile, mister D’Amico che gestirà la scuola portieri, Rosario Di Marco, Daniele Fazio, la leggenda del calcio cefaludese e preziosa novità in casa Real Totò Valenziano.

Mister Nino Rinaldi: “Sono stati due giorni molto intensi e proficui sotto tutti i punti di vista e per questo va ringraziata la società che ha organizzato il tutto nei minimi particolari. Ho avuto modo di apprezzare l’impegno e la volontà di tanti giovani calciatori che hanno gradito la proposta tecnica del Real Cefalù. Scuola Calcio e Under 19 potranno inoltre contare su un ambiente sano che ha come unica prerogativa la crescita dei giovani locali soprattutto sotto l’aspetto umano. Aver inoltre conosciuto molti genitori dei sopracitati giovani è stata una cosa che ho molto apprezzato poiché il confronto e la condivisione di idee non possono che far bene al movimento cefaludese”.

Andrea Ganzetti: “In questi due giorni di allenamenti entrambi i gruppi di ragazzi si sono divertiti, impegnati e sembra incredibile ma da un giorno all’altro si sono già notati dei miglioramenti sotto vari aspetti. Queste sedute tecniche sono servite sia alla società per valutare i giovani che entrano e/o continuano a far parte del settore giovanile ma anche ai giocatori e genitori degli stessi che hanno apprezzato il lavoro attuato dal club. Pertanto sono sicuro che se ogni elemento darà il suo contributo con il massimo impegno, tutti insieme potremmo creare un qualcosa di esemplare da qui in avanti in termini di serietà e programmazione efficace, con conseguenti risultati positivi”.