CecalSrl

Sono 96 i concorrenti che hanno inviato la propria adesione per l’edizione del ritorno della Termini Caccamo.

La manifestazione, giunta alla sua ventesima edizione, riservata alle autostoriche e alle moderne, è stata reinserita nel calendario sportivo nazionale grazie alla spinta dell’Automobile Club di Palermo che, in collaborazione con la scuderia Caccamo Corse, organizza la due giorni dedicata allo sport delle quattro ruote. La kermesse motoristica gode del patrocinio dei comuni di Termini Imerese e Caccamo e della Regione siciliana. La competizione si articolerà su due manche di prove cronometrate e una di gara e si correrà interamente la domenica lungo il tracciato, che misura 8 chilometri, ricavato sulla SS 285, nel tratto che congiunge i due centri abitati di Termini Imerese e Caccamo.

Difficile azzardare un pronostico tra le storiche. Confermate le presenze di Ciro e Andrea Barbaccia, della partita con vetture del Gruppo Sport Prototipi, che dovranno vedersela con le Porsche 911 di Mimmo Guagliardo, Natale Mannino e Claudio La Franca.

Tra le moderne i favori del pronostico sono tutti per Totò Riolo che avrà in Rino Giancani il suo avversario principale.

In sintesi il programma prevede le verifiche sportive e tecniche domani a Termini Imerese in via Cristoforo Colombo dalle 10:00 alle 20:00. Le prove ufficiali, in due manche, domenica a partire dalle 9:00 e la manche di gara sempre domenica nel pomeriggio dalle 15:30.

In coda alla gara di velocità in salita è prevista una manifestazione di regolarità turistica denominata “Dalle Terme al Castello”. A dirigere la gara sarà l’ennese Lucio Bonasera.

Ulteriori informazioni sulla manifestazione potranno aversi consultando il sito: www.caccamocorese.it