CecalSrl

Teofilo di Antiochia, un vescovo del II secolo, ai pagani che gli chiedevano “mostrami il tuo Dio”, ribaltava la domanda: “mostrami il tuo uomo e io ti mostrerò il tuo Dio”, mostrami la tua umanità e noi cristiani, attraverso la nostra umanità, vi diremo chi è il nostro Dio.
I cristiani del XXI secolo possono dire questo? Sanno mostrare una fede che plasma la loro vita a imitazione di quella di Gesù, fino a far apparire in essi la differenza cristiana?
La loro vita propone una forma di uomo, un modo umano di vivere che racconti Dio, attraverso Gesù Cristo? Potranno essere credibili nell’ annuncio di una “buona notizia”, se la loro vita non riesce a manifestare la “bellezza” del vivere? Come sperimentare in famiglia la gioia?
Ci ritroveremo insieme per riflettere su questi argomenti, oggi, giovedì 23 agosto 2018, alle ore 18,00, presso la parrocchia “S. Antonino martire” di Castelbuono,insieme a Don Carlo Rocchetta, titolo dell’ incontro“La gioia di essere cristiani. La gioia della famiglia, lievito del mondo”.
Giuseppina Lupo