CecalSrl

Venerdì 24 agosto presso gli Spazi Socio Culturali Ospedaletto di Lascari, Viale Salinelle n. 33, nell’ambito degli incontri d’estate 2018, a partire dalle ore 21,30 si animerà il monologo: “Picciridda stidda” di Francesco Randazzo, interpretato dall’attrice Sebastiana Eriu.
Ispirato alla storia della bambina palermitana morta nel 1920, collocata nella cripta dei Cappuccini di Palermo, diventata famosa per il misterioso e stupefacente lavoro di imbalsamazione che l’ha mantenuta intatta e rosea come una piccola dormiente.
Il monologo immagina che l’anima della bambina, intrappolata nel corpo dal processo chimico d’imbalsamazione, cerchi di fuggire, interpellando chi la guarda ma non può vederla, ripercorrendo la propria storia, cercando ancora i genitori tra cantilene infantili e grida disperate, prigioniera innocente che intenerisce e sgomenta.
Ingresso libero

Francesco Randazzo, è attivo in Italia e all’estero come regista e autore per importanti teatri e festival, fra i quali: Todi Festival, Teatro Stabile di Catania, Ortigia Festival, Narodno Kazaliste “I Zaic” di Rijeka, Festival di Dubrovnik, Teatro Nacional Juvenil de Venezuela, Teatro IT&D di Zagabria, Playwright Festival of New York, Festival des Films du Monde di Montréal, Festival Universcènes de Toulouse. Fondatore della Compagnia degli Ostinati – Officina Teatro, della quale è direttore artistico. Ha pubblicato con vari editori, testi teatrali, molti tradotti e rappresentati in spagnolo, francese e inglese, poesie, racconti ed un romanzo. Ha ottenuto numerosi riconoscimenti in premi di drammaturgia nazionali e internazionali.

Sebastiana Eriu, ha lavorato come attrice con molti registi tra i quali Francesco Randazzo, Accursio Di Leo, Egisto Marcucci, G.Pressburger, G. Sammartano, Irene Papas e Jurgun Muller/La Fura dels Baus, Luca Ronconi, e molti altri, interpretando vari ruoli.