CecalSrl

Deputati M5S Sunseri dell’ Assemblea Regionale Siciliana e Ficara Camera dei Deputati in tour sui treni dell’Isola, domani, 29 agosto, faranno tappa a Cefalù.
“Si deve partire dalla Sicilia, dove non circola neanche un Frecciargento”. Queste le parole del Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti Danilo Toninelli. Disservizi di ogni tipo, ritardi e mancati collegamenti. La Sicilia dei trasporti via treno è ferma al dopoguerra.
I due deputati in questi giorni sono saliti sui treni siciliani per documentare con foto e video lo stato del trasporto ferroviario in Sicilia e non solo, cercando di arrivare nelle località turistiche più frequentate, per vivere e documentare gli stessi disagi cui sono costretti pendolari e turisti.
Domani 29 agosto alle 12,00 ariveranno alla stazione di Cefalù.
Nelle Madonie, gravi incidenti stradali, impercorribilità di alcune tratte e vero e proprio isolamento di alcuni Comuni, disagi e pericolo per chi quotidianamente è costretto a muoversi tra strade dissestate, buche e dislivelli, tratte interrotte e deviazioni, lavori in corso (che non finiscono mai) e ponti che vengono messi solo parzialmente in sicurezza tanto da costringere i mezzi di trasporto pubblico a percorrere altre strade con grave disagio per i pendolari, lavoratori e studenti.
Parliamo di condizioni da terzo mondo, quando la sicurezza stradale dovrebbe rappresentare un’ossessione nelle fasi di programmazione, perché in ballo c’è la vita dei cittadini. La viabilità nella provincia di Palermo e nelle Madonie è una questione seria, serissima, con criticità che aumentano di giorno in giorno nell’indifferenza delle Istituzioni coinvolte e nonostante gli, ormai quotidiani, appelli che il M5S rivolge.
Domani il Meet up di Cefalù affronterà questi problemi con i due Parlamentari del M5S.