CecalSrl

Convocazione in sessione urgente del Consiglio Comunale in merito al Servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani

VISTO
-L’Articolo 28 dello statuto comunale denominato “Sessioni del consiglio”;
-Il punto 2 del sopra citato articolo che consente a 1/5 dei consiglieri in carica di richiedere una sessione urgente;
-L’articolo 38, comma 2, del D.Lgs 267/2000 ( TUEL );

CONSIDERATO

-le preoccupazioni suscitate nella popolazione e l’interesse dei cittadini sulla vicenda, in merito alla prossima scadenza del 30 settembre, stando alle notizie che sono state diffuse, infatti potrebbero essere operativi licenziamenti collettivi, che potrebbero mettere a rischio lo svolgimento del servizio;

– la denuncia querela nei confronti di 2 operatori specificati nelle note sopracitate;
– la nota da parte del Sindaco con oggetto: “Sospensione rapporto di lavoro” indirizzata all’amministratore unico della Castelbuono Ambiente Srl e p.c. ai presidenti delle cooperative;
– La nota da parte dell’amministratore unico rivolta ai presidenti delle cooperative (Prot. 96\18);
– le gravi ipotesi di reato in corso denunciate nel video apparso sui media e le conseguenti indagini;
– la gravità della situazione dell’isola ecologica alla luce di quanto esposto dagli operatori;
– la nota fatta pervenire dalla locale sezione del PD
– l’atteggiamento dell’amministrazione comunale nella gestione della problematica;
pertanto al fine di affrontare la delicata vicenda nella sede opportuna e le delicate problematiche che ne derivano.

SI CHIEDE

di convocare con estremi di necessità ed urgenza il Consiglio Comunale per discutere delle problematiche sopra evidenziate legate al Servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani

I Consiglieri
del Gruppo Consiliare “Castelbuono in Comune”
Antonio Tumminello
Simone Sottile
Giovanna Cucco
Laura Calì