CecalSrl

Durante il fine settimana i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Misilmeri, hanno tratto in arresto due uomini con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, nel corso di un normale controllo alla circolazione stradale lungo la S.P. 77, notavano SAITTA Piero 35enne e LA MATTINA Antonino 28enne, entrambi palermitani e volti noti alle forze dell’ordine, mentre stavano gettando dalla loro autovettura alcuni sacchi della spazzatura sulla strada e decidevano di controllarli.

Nel corso della perquisizione veicolare veniva rinvenuto un chilo e mezzo di marijuana nonché svariato materiale utilizzato per la creazione di una coltivazione “indoor”. Entrambi sono stati arrestati e collocati presso le camere di sicurezza della stazione di Misilmeri in attesa del rito direttissimo presso il Tribunale di Termini Imerese. Il giudizio si è concluso con la convalida dell’arresto con applicazione della misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di Palermo per il SAITTA, mentre per LA MATTINA è stato disposto l’obbligo giornaliero di presentazione alla P.G.