CecalSrl

Ottobre è alle porte e con esso anche la nuova stagione sportiva di ASI Palermo che è pronta a decollare con il trofeo Marzio Tricoli. Nel territorio palermitano è tutto pronto e possiamo dire quasi lo stesso anche per la Lega Madonie che nella scorsa settimana ha conosciuto un nuovo responsabile: Fabio Capuana.

Fabio Capuana, 46 anni, è stato dirigente della Polisportiva Castelbuono per 6 anni con 4 promozioni consecutive portando per la prima volta la squadra in Eccellenza. Successivamente è stato direttore sportivo del Caccamo, vice presidente del Lascari, delegato provinciale dell’AIAC e attualmente è presidente dell’ Accademia Basse Madonie che raggruppa 16 società con un bacino di mille giovani madoniti.

Nella scorsa settimana si è tenuta presso la sede dell’Accademia Basse Madonie una riunione con le società madonite che prenderanno parte alla Lega Madonie 2018/2019 ed è stata anche l’occasione per il neo dirigente Capuana di presentarsi.

Ai nostri microfoni le sue prime parole:

“E’ un grande privilegio avere questa carica per l’interesse dei bambini e dello sport cercando di aumentare la popolarità di ASI nel nostro territorio. Il mio compito sarà quello di rafforzare i numeri esorbitanti dell’anno scorso. Le Madonie sono la decima realtà della Sicilia per la vastità del territorio e per le società presenti e posso già annunciare che abbiamo nuove realtà come Caltavuturo, Lascari, Real Cefalù e Cephaledium. Altro obiettivo è quello di allargarci, nonostante le difficoltà logistiche, anche nelle Alte Madonie e su questo stiamo già lavorando.”

Si presenta così Fabio Capuana che nemmeno il tempo di insediarsi già si sta dando molto da fare per la Lega Madonie che verrà.

Si prospetta un campionato madonita molto intenso e spettacolare!

Buon lavoro a Fabio Capuana

Manuel Busetta – Responsabile della Comunicazione ASI Palermo

Sull’autore