CecalSrl

Al via nel Parco delle Madonie  la prima edizione di “Break the Limit in programma da oggi a domenica nei Comuni di Petralia Sottana, Castellana Sicula, Polizzi Generosa, Pollina e Petralia Soprana. Durante l’evento, promosso dalla Fondazione Villa Delle Ginestre Onlus con la collaborazione dell’Ente Parco, delle Associazioni sportive Il Vento in Faccia e Cicloturistica delle Furie, saranno proposte attività legate al Turismo senza Barriere per favorire lo sviluppo di una cultura dell’integrazione e dell’inclusione sociale. Per l’occasione è stato stilato, d’intesa con i Sindaci, un programma che si articolerà in laboratori e percorsi sensoriali, visite guidate e una ciclostaffetta denominata Giro delle Madonie composta da bike, handbike, tandem, triride e montain bike che si muoverà in tappe idealmente e fisicamente costruite per attraversare i Comuni coinvolti, con forte spirito innovativo e sportivo da parte di tutti gli atleti coinvolti.

 

Soddisfatto il Commissario dell’Ente Parco Salvatore Caltagirone. “ Break The Limit,  nasce per volontà della Fondazione Villa delle Ginestre  coinvolgendo il Parco delle Madonie nel progetto e nell’organizzazione, proprio per la sensibilità legata al territorio che nell’ambito delle sue attività istituzionali, lo ha subito adottato. Il tema, che è di grande rilevanza sociale, induce le istituzioni pubbliche a farsi promotori di iniziative che possano contribuire all’abbattimento di barriere architettoniche e culturali, nel rispetto dei principi sanciti dalla Convenzione Onu a favore di persone con disabilità. Il Parco delle Madonie, grazie agli interventi spontaneamente offerti dai Sindaci dei Comuni coinvolti in questa prima fase, rappresenta dunque, lo scenario naturale per offrire opportunità di vita all’aria aperta, per praticare sport e visitare luoghi, rimuovendo ostacoli e preclusioni mentali a favore di queste persone. Il progetto sarà esteso a tutti i quindici Comuni del Parco, egualmente meritori nella loro estensione territoriale, la cui suddivisione è stata dettata solo da motivi puramente logistici ed organizzativi.

Essere affetto da disabilità, non deve, dunque, essere interpretato nell’accezione oggi più comune della parola, che è quella di far sentire la persona gravata o colpita da  qualcosa che impedisce una condizione di normalità, perché il senso diviene offensivo per la persona cui è rivolto;  piuttosto l’affezione di cui si parla, deve essere intesa come una particolare condizione di “affetto” che deve essere rivolta loro, costruendo basi di eguaglianza con gli altri nella vita sociale e culturale, assicurando altresì, l’opportunità di organizzare,  sviluppare e partecipare ad attività sportive e ricreative, creando così  le basi per un approccio partecipativo ad un cambiamento culturale e sociale.

Auspico che l’evento, prevedendo al suo interno, il coinvolgendo di tutti i Comuni del Parco nelle successive

edizioni, possa idealmente e fattivamente gettare le basi per farlo assurgere ad evento regionale di grande importanza nella nostra Isola”.

Questo il programma dei tre giorni:

Petralia Sottana

Ore 9,00        Cerimonia di apertura Break the limit: il turismo oltre le barriere

Ore 9,15        Welcome Coffee

Convegno presso Officine Creative Madonite (EXMA)

 

Ore 12,00      Percorso sensoriale (olfattivo, tattile e plantare)

Percorso geologico urbano e svelamento della cartellonistica europea sull’accessibilità (visitabile a persone non vedenti, non udenti, disabili sensoriali e motori)

Abbattimento barriera” per l’accesso al Duomo e benedizione dei partecipanti alla ciclo-staffetta Giro delle Madonie

 

Ore 15,30      Partenza da Petralia Sottana della ciclostaffetta accessibile Giro delle Madonie (composta da bike handbike, tandem, triride, bicicletta e mountain bike) dal bivio SP 29 in direzione di Petralia Soprana.

 

Petralia Soprana

Ore 16,30      “Abbattimento Barriera architettonica” Chiesa Madre S. Pietro e Paolo – S. Messa ufficiata da Don Calogero Falcone, e Visita Guidata.

 

 

 

 

29 settembre 2018

CASTELLANA SICULA – POLIZZI GENEROSA

 

Castellana Sicula

 

Ore 9,00       Partenza da Petralia Soprana della ciclostaffetta Giro delle Madonie (accessibile in handbike, tandem, triride, bicicletta e mountain bike) in direzione di Castellana Sicula attraverso la SP 29.  Arrivo previsto a Piazza san Francesco di Paola.

 

Ore 10,00      Abbattimento Barriere:

Sentiero “Le Pietre e l’acqua”

Museo Civico in Contrada Muratore.

 

Ore 12,00      Partenza da Castellana Sicula della ciclostaffetta Giro delle Madonie (accessibile in handbike, tandem, triride, bicicletta e mountain bike) in direzione di Polizzi Generosa.

 

Ore 12,30      Abbattimento Barriere: Area Attrezzata Sanguisughe Presentazione del Progetto di alternanza Scuola Lavoro in realizzato dagli studenti dell’Istituto Tecnico per Geometri di Polizzi Generosa in collaborazione con l’Ente Parco delle Madonie.

 

Polizzi Generosa

 

9,30 – 12,30  Percorso sensoriale (olfattivo, tattile e plantare) rivolto alle scolaresche del territorio a Polizzi Generosa presso Piazza Belvedere

 

15,00 – 16,30 Percorso sensoriale (olfattivo, tattile e plantare) a Polizzi Generosa presso Piazza Belvedere

 

Ore 16,00      Visita al Museo del Giocattolo e Libro Antico (accessibile a tutti).

Visita guidata Chiesa Madre S. Maria Maggiore (accessibile a tutti).

 

 

30 settembre 2018

POLLINA

 

 

Ore 8.30        Partenza da Petralia Soprana della ciclostaffetta Giro delle Madonie (accessibile in handbike, tandem, triride, bicicletta e mountain bike) in direzione di Pollina attraverso S.S 643; S.S 286 e S.P 25.

 

Ore 11,00      Arrivo previsto della ciclo-staffetta nel centro abitato di Pollina, presso il Teatro Pietrarosa, all’interno del quale si terrà una sfilata eco-solidale a cura dell’Associazione di Volontariato Solidarietà di Prizzi.

 

Ore 13,00      Cerimonia di chiusura della manifestazione alla presenza di S. E. Mons. Giuseppe Marciante.