CecalSrl

Benedetto Guglielmino è il nuovo presidente della Faib Palermo, la federazione di Confesercenti che riunisce i gestori dei distributori di carburante. L’assemblea, riunitasi ieri, è stata guidata dal presidente uscente, Francesca Costa, e moderata dal coordinatore regionale della Faib, Salvatore Basile.
I lavori hanno posto al centro del dibattito alcune priorità fra le quali il contrasto alla criminalità che prende sempre più spesso di mira i punti vendita di carburante, la necessità di controlli più stringenti sul rispetto degli accordi inter-professionali e sull’utilizzo delle forme contrattuali previste dalla normativa vigente, sia in riferimento all’affidamento del punto vendita che all’approvvigionamento. E ancora l’attuazione del processo di razionalizzazione della rete e l’adeguamento del Piano carburanti di Palermo ai mutamenti della viabilità cittadina.
“Questioni – precisa in neo presidente Guglielmino – che saranno al centro dell’agenda della Faib Palermo fin dalle prime battute del mio mandato. La federazione italiana benzinai di Palermo rinnova così l’impegno nei confronti degli associati, ma l’assemblea è stata anche l’occasione per un’analisi sull’evoluzione di un comparto che ormai da diversi anni opera in un contesto di profonda difficoltà che va affrontato trovando soluzioni tempestive e concrete”.
Guglielmino succede così a Francesca Costa che ha guidato la federazione palermitana per due mandati: “Sono stati molteplici gli ambiti di intervento che hanno visto la Faib Palermo protagonista nel contenere gli effetti negativi che i cambiamenti del settore hanno generato nei confronti del gestore”. “Uno scenario complesso – precisa Salvatore Basile – che pone al centro del dibattito politico una serie di temi rispetto ai quali anche le amministrazioni periferiche devono interrogarsi”.
Per Mario Attinasi, presidente di Confesercenti Palermo, “l’elezione di Guglielmino dimostra il rinnovato impegno della nostra associazione anche in questo settore. Auguro buon lavoro al neo Presidente e alla Faib.