CecalSrl

A seguito delle recenti notizie circa la chiusura del centro nascite dell’Ospedale Giglio di Cefalù e appresi da più parti pareri discordanti, il movimento politico “Vivere Cefalù” tende a specificare la propria imparziale posizione in merito.
Pertanto, il gruppo “Vivere Cefalù” invita a predisporre un tavolo di concertazione tra le amministrazioni su più livelli con la speranza che a prevalere non sia il colore politico o i personalismi bensì il perseguimento di quel comune interesse che, così come garantito dall’art. 32 della Carta Costituzionale, “…tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività…”.
Ci si augura – conclude “Vivere Cefalù” che questo invito non venga disatteso con l’auspicio che il nosocomio della cittadina normanna non subisca il declassamento così paventato.