CecalSrl

Funghi Fest supera se stessa, ancora un’altra edizione da record, migliaia le presenze registrate nella cittadina madonita nello scorso fine settimana, che ha fatto registrare ancora una volta il tutto esaurito nelle strutture di Castelbuono e dell’intero circondario.

Funghi Fest, organizzata dall’Associazione Culturale Promomadonie – Sicilia guidata da Jhonny Lagrua, si è riconfermata come uno dei più grandi eventi della Regione Siciliana.

Il ricco programma ha offerto appuntamenti enogastronomici, formativi, culturali, musicali e teatrali di notevole spessore e di spiccata qualità, dal 19 al 21 ottobre nella cittadina madonita, baciata dal sole e con temperature estive, si sono alternati gli Artisti di Strada che hanno animato il circuito del festival offrendo spettacoli piacevoli e coinvolgenti per grandi e piccini, la mostra sui “Funghi del Territorio” presso il Museo Naturalistico “F.sco Minà Palumbo” curata dall’Ass.ne Naturalistica delle Madonie, l’Opera dei Pupi del maestro Franco Cuticchio che ha fatto registrare il tutto esaurito durante i numerosissimi spettacoli tenuti presso l’ex Chiesa del Monte, la sfilata del Gruppo Folcloristico “Gazzara” di Caltavuturo ci ha riportati indietro nel tempo con i balli e la musica tradizionale della nostra Sicilia, Piazza Margherita, invece, ritorna “regina” degli spettacoli dopo tanti anni, accogliendo migliaia di spettatori, prima durante il concerto dei  Tarantolati di Tricarico e poi con il divertentissimo spettacolo di Cabaret di Antonio Pandolfo e Marco Manera.

Numerosi gli stand che hanno ospitato le varie aziende provenienti da tutta la Sicilia e che hanno fatto degustare ai turisti e ai visitatori le eccellenze della nostra terra.

Presso i villaggi del gusto posizionati nelle piazze Castello, Matteotti e F.M. Palumbo si sono svolte le degustazioni di piatti a base di funghi, vino e dolci locali, a cura dei docenti e degli alunni dell’ l’I.I.S. “Mandralisca” sez. I.P.S.S.E.O.A. di Cefalù, i docenti e gli alunni dell’I.I.S. “L. Failla Tedaldi” sez. IPSSAR di Castelbuono hanno curato le mostre, l’accoglienza e le visite alle fungaie, i percorsi didattici e le degustazioni con vendita di funghi e di prodotti derivati.

Jhonny Lagrua Presidente di Promomadonie:

“Possiamo ritenerci soddisfatti per l’ottima XII edizione di Funghi Fest, un’evento che continua a crescere, divenuto ormai un brand, grazie al costante e minuzioso impegno dei componenti dell’Associazione Culturale Promomadonie e del supporto dei nostri preziosi Partners.

Funghi Fest si afferma come importante volano del territorio di Castelbuono e delle Madonie,        un evento ormai consolidato nel territorio e per il territorio che è riuscito in pieno a destagionalizzare il turismo nelle madonie, promuovendo i nostri prodotti e in particolare il fungo coinvolgendo e incentivando tante aziende del territorio, valorizzando le nostre eccellenze.

Siamo riusciti ancora una volta a muovere l’economia e i flussi turistici, tantissimi i pullman che domenica hanno raggiunto Castelbuono, quindi a beneficiare di Funghi Fest non è stata soltanto Castelbuono, ma bensì ne ha beneficiato tutto il comprensorio delle nostre amate Madonie.

In queste dodici edizioni di Funghi Fest, siamo notevolmente cresciuti facendo tesoro delle nostre esperienze, confrontandoci e collaborando costruttivamente con altri eventi, con altre realtà, ma soprattutto con uomini che hanno capacità e mezzi idonei per poter realizzare progetti costruttivi,  abbiamo saputo impegnarci lavorando con dedizione e impegno, creando così le basi per poter attrarre migliaia di visitatori.

Con il brand di Funghi Fest abbiamo saputo creare e offrire un’immagine positiva del nostro paese, contribuendo in maniera mirata allo sviluppo culturale, turistico ed economico di Castelbuono e del comprensorio delle Madonie.

La manifestazione, potrebbe diventare “itinerante” per comuni delle Madonie, siamo già stati contattati da vari Amministratori con i quali nei mesi prossimi avremo degli incontri per costruire dei percorsi da intraprendere insieme.

I ringraziamenti doverosi vanno fatti a tutti coloro che mi hanno collaborato durante la realizzazione di questo grande evento, in primis a tutti i componenti dell’Associazione Culturale Promomadonie che sono stati al mio fianco, al Dirigente dell’ l’I.I.S. “L. Failla Tedaldi” sez. IPSSAR di Castelbuono Prof.ssa Graziano,  all’ I.I.S. “Mandralisca” sez. I.P.S.S.E.O.A. di Cefalù Dottor Di Majo, al Direttore del Museo Naturalistico “F. Minà Palumbo” Dott. Francesco Toscano, al Sindaco, all’Assessore al Turismo e all’Amministrazione Comunale di Castelbuono, agli Operatori e ai Medici del 118, al Dott. Santi Leta, alle Forze dell’Ordine, ai Carabinieri e alla Polizia Municipale i quali hanno lavorato ininterrottamente assicurando l’ordine pubblico e l’ottima riuscita della manifestazione svoltasi serenamente senza alcuna emergenza.

Un ringraziamento particolare va ai numerosi e mai così indispensabili Sponsor che anche quest’anno hanno dato il loro grande contributo per la realizzazione di quest’evento, in particolare: Sicilia Outlet Village, HDI Assicurazioni, Bcc, Abbazia Santa Anastasia, F.lli Fiasconaro, In Pasta di Muscarella, Francesco Giaconia, Giaconia Supermercati, Paolo Forti, Naselli, Tus’Hotel, Cot Ristorazione, Mio Mercato, Fontanafredda i Sapori del Borgo di Leonarda, Acqua Geraci, Emmeci srl, Cascino, Ottica Cangemi, Vini Venticolli, Sferruzza.

E il prossimo week end toccherà a Petralia Sottana, con l’appuntamento con la FEWSTA DEI SAPORI MADONITI D’AUTUNNO.

http://www.festadeisaporimadoniti.it/