CecalSrl

Il Vicesindaco Licia Fullone, insieme al consigliere Giuseppe Di Blasi e al Dirigente ai Lavori pubblici del Comune arch. Rosario Nicchitta, ha rappresentato il Sindaco Francesco Giunta durante un incontro convocato dalla Presidenza della Regione su espressa richiesta della amministrazione comunale di Termini Imerese.

Oggetto della riunione, che si è svolta presso la Sala Blu di Palazzo d’Orleans, i finanziamenti di competenza dell’Assessorato regionale delle  Attività produttive, stanziati dal  “Patto per lo sviluppo della Regione siciliana” e dall’Accordo di Programma Quadro per la zona industriale di Termini Imerese, cosiddetto APQ FIAT.
Si tratta di misure per la ripresa economica dell’area di crisi industriale complessa individuata a Termini Imerese dopo la chiusura dello stabilimento Fiat e delle imprese dell’indotto.
In particolare, al centro del confronto: gli “Interventi nei quartieri Serio e Porta Euracea”, che riguardano un ambito urbano densamente popolato interessato da gravi fenomeni di dissesto idrogeologico; le tre grandi opere di accesso e di collegamento al Porto di Termini Imerese; la realizzazione di infrastrutture e servizi nell’area industriale, di competenza dell’IRSAP.
“Si tratta di decine di milioni di euro per opere di importanza strategica per il rilancio produttivo e lo sviluppo del nostro Territorio – spiega Licia Fullone -, finanziamenti che il Governo regionale Crocetta non è riuscito ad utilizzare e che rischiamo di perdere se tutti i soggetti coinvolti non si attivano velocemente.
Nei mesi scorsi ho scritto all’Assessore regionale delle Attività Produttive Mimmo Turano per rappresentare la situazione e chiedere un confronto con il Dipartimento e gli Enti attuatori, in modo da trovare soluzioni immediate ed efficaci.
Grazie all’interessamento dell’Ufficio di Gabinetto della Presidenza della Regione sono riuscita ad ottenere questo incontro”.

Alla riunione era presente il Capo di Gabinetto del Presidente della Regione dott.ssa Carmen Madonia, che ha condiviso le  richieste dell’amministrazione comunale e si è impegnata ad aggiornare il Presidente Nello Musumeci.

“Al termine della riunione di oggi abbiamo ottenuto due primi risultati: il Dirigente generale della Protezione civile ing. Foti si è impegnato a trasmettere entro 15gg al Dipartimento regionale delle attività produttive la Scheda progettuale degli “Interventi Quartieri Serio e Porta Euracea” e ad avviare al più presto le procedure di gara per l’affidamento dell’incarico di progettazione esecutivo – ha concluso il Vice sindaco -. Inoltre, il Dirigente generale dell’Assessorato delle attività produttive dott. Greco si è impegnato a convocare entro fine anno una Conferenza di servizi per la rimodulazione dell’Accordo di Programma Quadro FIAT”.
Il Sindaco di Termini Imerese avv. Francesco Giunta, a Roma per altri impegni istituzionali, ha commentato:
“Con l’incontro di oggi siamo riusciti a mettere nell’agenda del Governo regionale le problematiche del nostro territorio; sono sicuro che il Presidente Musumeci non consentirà che queste risorse economiche vadano perse o indirizzate altrove. Attraverso i nostri uffici e grazie all’impegno del Vicesindaco Licia Fullone, continueremo a seguire la vicenda che sin dal nostro insediamento abbiamo attenzionato e faremo il possibile per riuscire ad ottenere questi finanziamenti che rappresentano una boccata d’ossigeno per la nostra città”.

Nella foto  Il Vicesindaco Licia Fullone, il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, il consigliere comunale di Termini Imerese, Giuseppe Di Blasi