CecalSrl

Il Consiglio Comunale di Caccamo è convocato per il giorno 5 novembre 2018, ore 21:00 in sessione ordinaria.
L’elenco degli argomenti da trattare è il seguente:
Atti preliminari. Nomina scrutatori. Approvazione verbali sedute precedenti. Comunicazioni del Presidente.
Surroga consigliere comunale dimissionario, convalida del consigliere neo eletto e giuramento.
Interrogazione, prot n. 18420/2018, in merito alla richiesta di fondi U.N.R.R.A. per l’anno 2018.
Interrogazione, prot n. 18726/2018, in merito al contenzioso F. Lupo vs Comune di Caccamo.
Interrogazione, prot n. 536/2018, in merito al bilancio consolidato.
Interrogazione, prot n. 14816/2018, in merito al mercato settimanale del sabato, sito in via Papa Giovanni XXIII.
Mozione in merito all’assegnazione di sedi alle Associazioni, presentata dai consiglieri comunali Comparetto, Pagoria e N. Liberto.
Approvazione schema di convenzione per la gestione in forma associata dell’Ufficio di segreteria con il Comune di Campofiorito.
Servizio civile nazionale: riconoscimento legittimità debito fuori bilancio derivante da prestazione di servizi -Art. 194 D. Lgs. nr. 267/1990.
Servizio civile nazionale: riconoscimento legittimità debito fuori bilancio derivante da prestazione di servizi -Art. 194 D. Lgs. nr. 267/1990.
Riconoscimento debito fuori bilancio ai sensi dell’art. 194, comma 1 lett. a) del T.U. n. 267/2000, per sentenza esecutiva per legge.
Riconoscimento debito fuori bilancio ai sensi dell’art. 194, comma 1 lett. a) del T.U. n. 267/2000, per ordinanza di assegnazione.
Adeguamento degli oneri di urbanizzazione, ai sensi della legge regione Sicilia 16/04/2003, n. 4 e L.R.S. n. 16 del 10-08-2016 -Anno 2017.
Approvazione regolamento comunale di attuazione del regolamento UE 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali.
Affidamento della riscossione coattiva mediante ruolo delle entrate comunali, per recupero di partite riferite agli anni 2014, 2015, 2016, 2017 per contravvenzioni al Codice della Strada e le esecuzioni su sentenza trasmesse dalla Corte dei Conti Sicilia, al nuovo ente “Agenzia delle Entrate –riscossione” per quanto riguarda i contributi con domicilio fiscale nelle provincie situate al di fuori dalla Sicilia, e a “Riscossione Sicilia S.p.A.” per quanto riguarda i contribuenti con domicilio fiscale nelle provincie siciliane”.