CecalSrl

Sabato 17 novembre 2018 alle ore 16,30 nuova lezione del Corso di Archeologia Romana promosso da BCsicilia, in collaborazione con il Dipartimento Culture e Società dell’Università degli Studi di Palermo, il Museo Salinas di Palermo, il Parco Archeologico di Himera e il Museo Civico di Termini Imerese. Dopo la presentazione di Miriam Millonzi, Presidente BCsicilia Sede di Termini Imerese e di Alfonso Lo Cascio, Presidente Regionale BCsicilia, si terrà la lezione dal titolo “Agrigento romana”. La relazione sarà tenuta dall’archeologa Anna Rita Pecoraro. L’incontro si svolgerà nella Chiesa S. Maria della Misericordia (Museo Civico) in via Mazzini a Termini Imerese. Il Corso di Archeologia Romana prevede 10 lezioni e 5 visite guidate. I successivi incontri riguarderanno la cultura artistica, il ritratto romano in Sicilia, gli insediamenti rurali, la villa romana. Previste inoltre visite guidate, in collaborazione con ATC l’Associazione che viaggia, ai monumenti romani di Termini Imerese, al Museo Archeologico “A. Salinas”, a Marsala e alla Villa del Casale di Piazza Armerina. A gennaio infine visita guidata a Roma. Alla fine del Corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Sponsor dell’iniziativa Il Tuareg Tour Operator. Per informazioni: BCsicilia, Via Ospedale Civico, 32 – Termini Imerese Tel. 091.8112571 – Cell. 346.8241076 – Email: [email protected] Facebook: BCsicilia.
Durante la lezione sarà dato un quadro generale dello sviluppo di Agrigento dopo la formazione della Provincia romana di Sicilia. Saranno presentati il contesto urbano, le aree pubbliche con edifici sacri e civili, l’abitato e gli spazi funerari della città in età romana, alla luce delle ricerche più recenti. Si parlerà quindi dell’area centrale della città con il foro, dove sono riutilizzati edifici pubblici precedenti la fase romana e dove sorgono nuovi complessi monumentali, come ad esempio il “complesso del tempio romano”; del ginnasio; delle domus del settore di abitato noto come “quartiere ellenistico-romano”, allestite con stucchi parietali e pavimenti in opus signinun e a mosaico; dei monumenti funerari della necropoli a sud della collina dei templi.
La relatrice Anna Rita Pecoraro ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, conseguendo dapprima la Laurea triennale in Beni Culturali Archeologici e poi la Laurea Magistrale in Archeologia. Ha proseguito la sua formazione presso l’Università degli Studi di Catania, acquisendo il diploma di Specializzazione in Beni Archeologici. I suoi ambiti di ricerca riguardano l’urbanistica, l’architettura pubblica e privata di età romana, con particolare riguardo ai contesti della Sicilia. Si occupa anche dello studio di stucchi parietali e ceramica romana. Ha fatto studi su Agrigento di età romana, in particolare sul cosiddetto quartiere ellenistico-romano, pubblicando alcuni articoli e una monografia intitolata “La casa II D del quartiere ellenistico-romano di Agrigento”.
Foto Agrigento scavo archeologico quartiere romano.