CecalSrl

I sindacati degli edili hanno chiesto un incontro con il ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli, impegnato oggi e domani in una serie di sopralluoghi nei cantieri di Rfi e Anas sulla tratta Palermo-Caltanissetta-Agrigento.
Domani, dopo l’incontro al comune di Vicari, con i sindaci dei paesi colpiti dall’emergenza maltempo, il ministro alle 10,40 sarà al cantiere della Bolognetta-Lercara, sulla superstrada Palermo-Agrigento.
I sindacati degli edili saranno presenti in cantiere, con una delegazione di lavoratori, per rappresentare al ministro il loro punto di vista sui cantieri in corso in provincia di Palermo. “In occasione della sua visita, vorremmo cogliere l’occasione per un confronto sulle problematicità che riguardano la Bolognetta-Lercara ma anche parlare degli altri cantieri palermitani, del completamento del passante ferroviario, alla luce delle ultime decisioni dell’impresa, e dell’anello ferroviario – dichiarano i segretari di Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil Ignazio Baudo, Francesco Piastra e Paolo D’Anca – Per quanto riguarda l’ammodernamento della Palermo Agrigento nel tratto Bolognetta–Lercara, le difficoltà in corso rischiano di avere conseguenze negative sul mantenimento dei livelli occupazionali e stanno rallentando, se non addirittura impedendo, la consegna e la fruibilità dell’infrastruttura”.
“C’è molta attesa da parte dei lavoratori, che vedono il loro futuro a rischio – proseguono i segretari di Feneal, Filca, Fillea – Il cantiere procede tra tante difficoltà. E siamo ancora in attesa di alcune decisioni che Anas doveva prendere rispetto alla modifica del progetto iniziale. Al ministro ribadiremo che questo è soltanto un lotto e che rimane aperto il tema del completamento di tutta la Palermo-Agrigento”.