CecalSrl

Lo scorso 12 novembre il ministro dell’interno Matteo Salvini ha firmato il decreto con il quale viene approvata la graduatoria definitiva delle richieste di finanziamento
avanzate dai Comuni su: “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città”, convertito, con modificazioni.
I progetti saranno ammessi a finanziamento secondo l’ordine della
graduatoria definitiva e fino a concorrenza della disponibilità delle risorse
finanziarie previste.
Il Capo della Polizia – Direttore generale della pubblica sicurezza – è
incaricato di dare corso, per il tramite delle articolazioni dipartimentali
competenti, alle azioni finalizzate all’assegnazione dei fondi stanziati,
sulla base della graduatoria definitiva, in relazione a quanto previsto dal decreto del Ministro dell’interno di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze del 31 gennaio 2018.
La spesa è pari a 7 milioni di euro per l’anno 2017 e 15 milioni di euro per ciascuno degli anni 2018 e 2019, per sostenere i Comuni negli oneri derivanti dall’installazione di
sistemi di videosorveglianza nell’ambito dei “Patti per l’attuazione della sicurezza urbana”.
Le richieste di finanziamento presentate dai Comuni sono state esaminate da una apposita commissione di valutazione.
Tra i Comuni che riceveranno il finanziamento: Cefalù, euro 204.120 (il progetto € 226.800); Lascari, Petralia Sottana, Campofelice di Roccella, Polizzi Generosa, Pollina, Bompietro, Castelbuono, Cerda, Collesano, San Mauro Castelverde, Roccapalumba, Alia, Geraci Siculo, Castellana Sicula, Petralia Soprana, Caltavuturo, Termini Imerese, Sciara, Chiusa Sclafani, Aliminusa, Prizzi, Montemaggiore Belsito, Gangi.