CecalSrl

Petralia Soprana in finale per diventare il “Borgo dei Borghi”.
 
DOMANI SERA, SABATO, LA TRASMISSIONE SU RAI3 PER DECRETARE IL BORGO VINCITORE.
 
L’appello del sindaco: votate Petralia Soprana per far vincere la Sicilia.
 
Petralia Soprana accede alla finale per diventare il “Borgo dei Borghi – Autunno 2018”. Il paese madonita è riuscito ad entrare tra i 20 finalisti che domani sera, in prima serata (alle 21:40) su Rai3, nel corso della trasmissione presentata da Camila Raznovich e dallo storico dell’arte Philippe Daverio, si contenderanno l’ambito titolo nazionale.  
 
Petralia Soprana rappresenterà quindi la Sicilia nella competizione che decreterà il vincitore de “Il Borgo dei Borghi – Autunno 2018” che sarà il borgo che avrà ottenuto il maggior numero di voti, risultante dalla sommatoria del voto popolare, espresso via televoto, e del voto della giuria di esperti. In particolare il voto popolare varrà il 50% del totale. Il rimanente 50% sarà suddiviso tra i tre giurati.
 
Per la finale non si voterà come è stato fatto fino ad ora ma bisognerà telefonare dal telefono fisso o inviare un SMS dal cellulare digitando il codice identificativo che sarà assegnato a Petralia Soprana.
 
La sfida quindi non è finita ed anzi diventa più avvincente, coinvolgente e più difficile.
 
“Serve un ulteriore sforzo – afferma il sindaco Pietro Macaluso – per portare in vetta la Sicilia, le Madonie e Petralia Soprana. C’è bisogno di tutti e soprattutto della voglia di fare qualcosa di concreto per la propria terra come potrebbe essere anche votarla. Petralia Soprana ci crede e spera in tutti siciliani e non solo.”
 
Per quanto riguarda il televoto la Rai ha emesso uno specifico regolamento.
 
I numeri da comporre sono
894.222         da telefono fisso
475.475.0     da cellulare
 
I telespettatori potranno esprimere il proprio voto tra i borghi in gara inviando il codice di identificazione di Petralia Soprana tramite SMS o digitando il codice sulla tastiera nel caso di chiamata da telefono fisso.
 
Si potrà votare quando sarà lanciata la “sessione di Televoto” e cioè nell’arco di tempo che intercorre tra l’apertura e la chiusura del Televoto annunciata dalla conduttrice della trasmissione.
 
La gara è strutturata in due fasi: eliminatoria e finale. Durante la serata i 20 borghi finalisti gareggeranno in 4 sfide eliminatorie di 5 borghi ciascuno fino alla determinazione dei 4 borghi che accederanno alla finale.  Per ogni sfida sarà lanciata una “sessione di Televoto”.
Il numero massimo di voti esprimibili da ogni telefono (fisso o cellulare) è di 5 per ogni sessione di voto che verrà lanciata. 

— nella foto uno scorcio della chiesa del Loreto, recentemente set cinematografico per il film Le Stelle non hanno Padroni.