CecalSrl

Alzò gli occhi e affrontò, come non aveva mai fatto, quelli gelidi e taglienti di quell’uomo che l’aveva sempre vissuta come una naturale e mal riuscita riproduttrice di figli che non erano sopravvissuti per garantire la continuità della famiglia; non ultima ricca possidente di un cospicuo patrimonio che, unito al suo, rappresentava una vera fortuna e che lui aveva sempre gestito senza mai renderla partecipe se non con qualche firma strappata e senza mai una spiegazione che, del resto, Filicina non si era mai permessa di chiedergli.
Con Francesca Cicero Bellizza, presidente Accademia dei Curiosi, Michela Cicero Bellizza, docente, performance teatrale e musicale con:
Arianna Attinasi, pianoforte
Giovanna Butticè, voce recitante
Emanuela Davì, voce recitante e cantante
Santa Franco (foto), autrice e voce recitante

Santa Franco è nata a Tusa, un piccolo paese della Sicilia nebroidea, ha studiato e vive a Cefalù, insegna italiano presso l’Istituto Comprensivo “N. Botta” della Cittadina Normanna. Si è sempre occupata di problematiche sociali e politiche, rivestendo incarichi istituzionali e ruoli di partito. È stata spesso protagonista di incontri e dibattiti di natura culturale nelle sue diverse peculiarità letterarie, artistiche, antropologiche, sociologiche.
Da sempre impegnata a promuovere l’arte del narrare, è stata organizzatrice di iniziative culturali e protagonista di svariati incontri finalizzati alla valorizzazione della lingua siciliana e dei grandi autori ad essa connessi. Per Edizioni Arianna ha già pubblicato Donne di zagara (2016).
Appuntamento via Cavour n 90 a Castelbuono, domenica 16 dicembre ore 17.