CecalSrl

Il gruppo consiliare “Uniamo Geraci” PREMESSO CHE- A seguito di un’intervista rilasciata dall’imprenditore Antonio Mangia, nello scorso mese di agosto, si apprendeva della rinuncia al progetto di realizzazione del complesso alberghiero-termale in Contrada Parrino ad opera della Madonie Terme e Benessere S.r.l.;- Da vari articoli giornalistici apparsi negli ultimi mesi, tuttavia, si è appreso della riapertura del dialogo e di vari incontri tecnici tra il Comune di Geraci Siculo, la So.Svi.Ma S.p.A. e la Madonie Terme e Benessere S.r.l., in merito alla ripresa dell’iniziativa imprenditoriale in questione;- È pervenuta notizia di un incontro su tale questione, svoltosi in data 12 Dicembre u. s., presso il palazzo municipale, tra l’Amministrazione Comunale, il presidente della So.Svi.Ma S.p.A., Alessandro Ficile, e il presidente della Madonie Terme e Benessere S.r.l., Antonio Mangia;- Sarebbe opportuno, trattandosi di tematiche che coinvolgono interessi pubblici, che questa minoranza consiliare e l’opinione pubblica venissero informate sugli esiti degli incontri svoltisi in questi mesi e sullo stato dell’arte dell’iniziativa;RITENUTO CHE- Sono recentemente giunti a definizione anche alcuni dei contenziosi giudiziari tra la società Terme di Geraci S.p.A., il Comune di Geraci Siculo;- È pervenuta notizia di un incontro, svoltosi sempre in data 12 Dicembre u. s., presso il palazzo municipale, tra l’Amministrazione Comunale, l’Amministratore Unico della Terme di Geraci S.p.A., sig. Giuseppe Spallina;- Sarebbe doveroso, trattandosi di tematiche che hanno da sempre alimentato il dibattito socio-politico ed economico geracese, che questa minoranza consiliare e l’opinione pubblica venissero informate dall’Amministrazione Comunale sull’oggetto dell’incontro e sull’esito dello stesso;CONSIDERATO INOLTRE CHE- Durante la seduta di Consiglio Comunale del 9 ottobre u.s., la maggioranza consiliare del gruppo “Geraci Bene Comune”, su indicazione dell’Amministrazione Comunale, ha bocciato l’emendamento proposto da questo gruppo al Regolamento comunale per il pascolo sui terreni demaniali gravati da usi civici, volto a favorire il rilascio delle autorizzazioni al pascolo secondo un criterio di proporzionalità tra tutte le aziende zootecniche geracesi instanti;- L’Amministrazione Comunale si era impegnata a indire a stretto giro una riunione con tutte le aziende zootecniche geracesi al fine di trovare una soluzione condivisa alla problematica relativa al rilascio delle dette autorizzazioni;- A distanza di due mesi e mezzo dalla predetta seduta di Consiglio comunale, non è stata convocata, inspiegabilmente, alcuna riunione con tutte le aziende zootecniche, che continuano ad aspettare risposte chiare e precise sulla tematica e attendono di conoscere le determinazioni che l’Amministrazione Comunale vorrà assumere in merito;TUTTO QUANTO SOPRA PREMESSO, RITENUTO E CONSIDERATOSi chiede al Sindaco, in apertura della seduta del Consiglio comunale del 20 dicembre p.v., voglia opportunamente informare il Consiglio Comunale e la cittadinanza tutta su quanto in appresso:1) Sviluppi della vicenda relativa alla realizzazione del complesso alberghiero-termale in Contrada Parrino ad opera della Madonie Terme e Benessere S.r.l. ed eventuali determinazioni in merito che il Consiglio Comunale potrebbe adottare per agevolare, favorire e sostenere tare importante e strategica realizzazione;2) Sviluppi della vicenda relativa ai contenziosi giudiziari tra il Comune di Geraci Siculo e la Terme di Geraci S.p.A. ed eventuali determinazioni in merito che l’Amministrazione ha adottato e/o intenda adottare;3) Sviluppi sulla vicenda relativa al rilascio delle autorizzazioni al pascolo sui terreni demaniali gravati da usi civici ed eventuali determinazioni in merito che l’Amministrazione intenda adottare;I consiglieri comunali del Gruppo “Uniamo Geraci”Gaetano Scancarello Antonio Corradino Maria Carmela Farinella