CecalSrl

“Vogliamo ringraziare pubblicamente , a nome di tutta la cittadinanza, i volontari della protezione civile del nostro paese e quanti si sono adoperati da stamattina “incessantemente” per far fronte alla nevicata eccezionale che ha interessato il nostro territorio.
A fronte delle esigue rirorse economiche del nostro Ente a causa dei continui tagli ai traferimenti Statali e Regionali oggi abbiamo dovuto risolvere l’ennesima emergenza a “costo zero” , si perché è bene che si sappia che i nostri volontari operano senza alcun compenso , sacrificando il loro tempo per il bene comune .
È per questo che oggi vogliamo lanciare un appello agli organismi istituzionali superiori affinché mandino maggiori risorse economiche agli Enti comunali anziché distribuire compensi a dirigenti e funzionari incapaci di gestire la cosa pubblica.


Visto che per qualsiasi cosa oramai è richiesto l’ausilio dei sindaci con incidenze sempre maggiori nei bilanci comunali , a partire dalla risoluzione del problema del randagismo sino alla risoluzione di qualsiasi tipo di situazione emergenziale , è assolutamente indispensabile che la Regione e lo Stato incrementino i trasferimenti agli Enti locali .
Non è più ammissibile che dobbiamo risolvere tutto senza i mezzi necessari , senza risorse finanziarie , e tra l’altro senza alcuna serenità, perché vogliamo ricordare anche che oramai da diversi anni viviamo in un territorio dove, oltre la mancanza di lavoro, non ci vengono garantiti più nemmeno i servizi minimi.
Ci auguriamo che il nostro accorato appello sia recepito dalla politica Regionale ma anche da quella Statale, in questi periodi sia il governo Regionale che Nazionale sono impegnati sulle finanziarie , e bene e’ proprio questo il momento di tirare fuori dal cilindro le adeguate risorse finanziare da destinare agli Enti locali , è solo questione di volontà politica , stavolta non ci sono scuse che tengono.