CecalSrl

Illustrissima Vecchia (non si offenda ma al mio paese la chiamiamo così affettuosamente),

Le scrivo questa letterina perché anche noi volontari vorremmo un regalo.

Noi della Associazione Filippo Valenza siamo stati tanto bravi quest’anno! In soli 6 mesi di impegno abbiamo creato una biblioteca con oltre 4.500 volumi, abbiamo regalato tante scatole di carta fotocopie alle scuole, dato i premi agli studenti più bravi, donato una borsa di studio allo studente più bravo del Liceo;creato degli eventi per allietare i nostri concittadini. Da ultimo il concertodi Natale coi ragazzi del Gruppo “AFA”; lo so, forse abbiamo dato troppo spazio a Babbo Natale (che è pure straniero) ma non sia invidiosa, il nostro cuore sin da bambini è stato sempre per Lei e poi l’accoglienza è una qualità della nostra associazione.

E Le dico di più, il rispetto è tanto per Leiche da tanti anni abbiamo smesso di rincorrerLa per le strade sbattendo pentole, barattoli ea gridare “la vecchia, la vecchia!!!”; abbiamo capito che Lei non gradiva il mobbing e lo stress di scappare non giovava alla Sua salute.

Bene, il regalo che tutti noi soci chiediamo è di portarci altri soci, altri amici che con le loro donazioni ci aiutino a raccogliere i soldi per creare una borsa di studio per un corso all’estero per uno studente meritevole del IV anno del Liceo Linguistico Di Alimena.

Gli studenti del Liceo hanno bisogno di sperare, di sognare, di vivere una esperienza di crescita culturale, sociale e, soprattutto,di preparazione professionale. Frequentando questo corso all’estero uno studente acquisirà un titolo di studio che servirà per il suo futuro lavoro.

Da quando abbiamo lanciato questa progetto abbiamo già raccolto quasi 1.000 euro; ne servono almeno altri 1.000 per pagare l’iscrizione, il volo e le spese per stare lassù in Inghilterra, Spagna o Francia.

Il caro amico TOMMASO è stato il primo a farci un regalo dalla Germania, mentre l’amica ALDAha regalato un cavallino (non a dondolo, quello vero!!!), tutti NOI SOCI abbiamo destinato la quota sociale del 2019 a questo progetto e ANTONIO da Milano ci ha fatto un bel regalo di Natale, ops!scusi,ci ha fatto “la Vecchia”

RingraziandoLa, Le vorrei proporre se anche Lei vuol diventare una nostra socia; tanto è libera quasi tutto l’anno. Per il periodo natalizio La sostituiremmo nei turni che si fanno in biblioteca. Inoltre, si farebbe tanti amici. Noi volontari siamo tutti brava gente, impegnati nell’aiutare gli altri, si figuri se non  accogliamo anche Lei; a braccia aperte!!!

Le prometto, inoltre, che l’annoprossimo anziché il concerto di natale, faremo la “Festa della Vecchia”, per farci perdonare della gaffe!!!

Con ossequio e devozione

Castrenze Di Gangi (a nome di tutti i Volontari)

AIUTACI AD AIUTARE