CecalSrl

Cinema De seta a Palermo stracolmo di gente ieri sera per l’attesa proiezione del film “Le stelle non hanno padroni”, interamente prodotto da giovani madoniti e ispirato alla storia di Epifanio Li Puma.Presente in sala quasi tutto il cast compresi gli attori palermitani Salvo Piparo ,assente Ferdinando Gattuccio per uno spettacolo,oltre al regista Salvatore Bongiorno,lo sceneggiatore Gianpiero Farinella e molte personalità,tra cui il sindaco di Palermo Leoluca Orlando(che ha apprezzato moltissimo il film),gli amministratori dei comuni di Petralia Soprana e Sottana, dove in parte è stato girato il film , del mondo sindacale,dell’associazionismo e del volontariato e giornalisti.

Molti i madoniti residenti in città che non hanno voluto perdere l’occasione di vedere questo film che girato nel territorio madonita, con le sue montagne, le sue meravigliose cornici naturali e artistiche a fare da sfondo alle vicende narrate .Al centro della narrazione vi sono da un lato il ruolo chiave dell’istruzione e la rinascita del movimento per l’affermazione dei diritti contadini, dall’altro, le connessioni fra i poteri locali e la criminalità mafiosa che impose con la forza un proprio sistema di gestione del lavoro e del mercato. I due protagonisti, che con il loro esempio danno impulso ai diseredati nella rivolta contro il sistema feudale, sono inoltre diretti testimoni dell’impegno politico e del martirio di tanti sindacalisti e figure chiave per la nostra storia recente: Epifanio Li Puma, Girolamo Li Causi e Pio La Torre.